A- A+
Roma
Uomo trovato morto sulla banchina del Tevere. È omicidio: fermato l'aggressore

Omicidio giovedì pomeriggio a Roma, sulla pista ciclabile di Lungotevere dei Tebaldi nei pressi di Ponte Sisto: trovato il cadavere di un uomo, vittima di una aggressione. Fermato poco distante dal luogo del delitto dalla Polizia il possibile killer, un 45enne romano.

 

La vittima, un 38enne con evidenti segni di violenza al volto e alle mani, sarebbe stata uccisa a suon di pugni. Gli agenti della polizia sono accorsi poco prima delle 19 sulla pista ciclabile, nel tratto di fronte alla Villa Farnesina dove alcuni testimoni riferivano di aver trovato una persona a terra. Giunti sul posto, hanno accertato che l'uomo era morto: i soccorsi sono stati inutili.

Fermato poco dopo e poco distante dal luogo dell'aggressione il possbile killer, un 45eenne romane che portava al guinzaglio un labrador. Gli agenti stanno valutando la sua posizione.

Commenti
    Tags:
    omicidio romalungotevere dei tebaldimorto lungotevereomicidioponte sisto



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Covid, medici e scienziati: i sacerdoti del nuovo culto della scienza medica
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Dissenso verso il nuovo capitalismo terapeutico e dalle tendenze
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Covid, la vita pubblica in mano ai medici
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.