A- A+
Roma
Valeria Belleudi senza limiti. Danza e canto con “doccia”: Flashdance a Roma

di Massimiliano Martinelli

Gli inizi tra gli “Amici” di Maria de Filippi, poi una carriera a suon di musical e spettacoli da nord a sud. Ora Valeria Belleudi cerca la consacrazione definitiva con Flashdance, approdando, nei panni della protagonista Alex, al Teatro Olimpico di Roma.

 

Il 5 febbraio dopo tanto tempo l'arrivo a Roma, per lei, di Anzio, è quasi un ritorno a casa?

“Si, sono quasi a casa. Avrò un tifo da stadio a teatro, stanno venendo da casa per vedermi. Siamo stati a Milano per molto tempi, in molti non hanno avuto l'occasione. Roma poi è una piazza esigente, sarà stimolante per noi confrontarci con un pubblico tanto appassionato al teatro”.

Lo spettacolo è un icona degli anni '80, dobbiamo attenderci un adattamento fedele?

“Tutto è molto fedele al film, ci sarà 'Maniac' e riscaldamento con gli scaldamuscoli. C'è la doccia con l'acqua, inmancabile. I brani presenti saranno le stesse hit di allora, cantate in lingua originale. C'è anche un piccolo omaggio, la versione italana di 'Gloria'. Inoltre il pubblico avrà l'occasione di approfondire cose diverse dalla versione cinematofrafica. Ogni personaggio avrà una sua storia conclusibva, non solo Alex. Un po' di cose nuove quindi, ma nel segno della tradizione".

C'è anche la scena cult della doccia, con tanto di cascata d'acqua?

"Si si, c'è anche lei".

Sei partita da un talent, arrivando fino ad un musical di successo. Cosa hai pensato durante il provino?

"Mi sono fatta dieci anni di gavetta, cosa che ritengo fondamentale per arrivare pronti ad appuntamenti come questi. Il provino si è tenuto in cinque giorni estenuanti. Danza prima fase, poi canto e recitazione. Essendo falshdance a forte impatto energetico, hanno messa alla prova la nostra resistenza. Da subito tutti mi sono sembrati molto esigenti, prima non capivo ma poi ho provato piano piano e ho realizzato perché ci avessero testato già ai provini. Alex è in scena per oltre 2 ore, si canta si recita si balla allo stesso livelo. Di ruoli femminili così non ne esistono. È una triplice 'minaccia' per il nostro lavoro”.

Per quanto ancora ti vedremo nei panni di Alex? Piani per il futuro?

“Dopo Roma abbiamo Assisi, poi ancora avanti in tour fino ad aprile. Poi non lo so, questa tourneé mi sta assorbendo molto a livello fisico e mentale. Spero di continuare a questo livello. È difficile immaginare qualcosa dopo”.

Lo spettacolo è intramontabile, ma perché tornare a vederlo?

“Perchè non ha un target di età, è una favola reale. Parla di sogni, passioni, chiunque ci si può rispecchiare. È unon spettacolo per tutti, invito davvero tutti a vederlo".

Commenti
    Tags:
    valeria belleudiamicisister actflashdancespettacolodanzacantodocciaromateatro olimpico


    Loading...
    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Sorpasso in corso: il Pd di Letta ora può scavalcare la Lega
    Conte avverte Draghi: “Difficile gestire un governo con una maggioranza così"
    Mattarella, mossa segreta per far restare Draghi a Palazzo Chigi

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.