A- A+
Roma
Vasco Rossi, assolto in Appello il figlio per l'incidente alla Balduina

Assolto in appello a Roma Davide Rossi, figlio del cantante Vasco, accusato di lesioni stradali. I giudici della Corte di Appello capitolina hanno assolto anche l’amico, Simone Spadano, accusato di favoreggiamento. In primo grado Rossi era stato condannato a un anno e dieci mesi con le accuse di lesioni personali e omissione di soccorso stradale.

Questo per un incidente avvenuto il 16 settembre del 2016 a Roma, nella zona della Balduina.

Il caso

Spadano, che si trovava in auto con il figlio del cantane, era accusato di favoreggiamento perché avrebbe dichiarato il falso dicendo di esserci stato lui al volante e di aver provocato lui l'incidente in cui furono coinvolte due ragazze che riportarono ferite giudicate guaribili in oltre 40 giorni. Tutte accuse cadute oggi nel processo di secondo grado.

La testimonianza

"Ci siamo fermati, siamo scesi dalla macchina e abbiamo chiesto alle ragazze nell'altra auto se fosse tutto a posto e loro ci hanno risposto 'sì, sì'" si era difeso in aula Davide Rossi nel processo di primo grado. ‘’Ho detto al mio amico di fare il cid e me ne sono andato con la ragazza che era in auto con noi perché era molto scossa dall'incidente, sapendo che stavano facendo il cid ero tranquillo. Non navigo nell'oro e non ho un lavoro stabile - aveva aggiunto nell’ottobre del 2021 in aula - i giornali hanno scritto cose allucinanti su di me ma mi prendo pregi e difetti di essere figlio di Vasco".







E' mezzanotte: spaghettata al chiaro di luna. Vecchi riti per giovani digitali

E' mezzanotte: spaghettata al chiaro di luna. Vecchi riti per giovani digitali


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.