A- A+
Roma
World Pride a Roma. Associazioni Lgbt a New York per lanciare la candidatura

Il Worl Pride a Roma. Vesiti sgargianti, tacchi e provocazione per la massima celebrazione dell'orgoglio Lgbt. Oltre 50 associazione a New York  per lanciare la candidatura in vista del 2025.

 

La chiamata "alle armi" del popolo arcobaleno arriva dal Circolo Mario Mieli, che ricorda come il 2019 sia un anno ricco di ricorrenze per il movimento Lgbt italiano ma non solo. "Celebreremo 50 anni dal primo pride a New York, i 40 dal Primo Corteo del Movimento Omosessuale Italiano a Pisa e i 25 anni dal primo Pride unitario in Italia tenuto a Roma - si legge in una nota - Per la prima volta nella storia oltre 50 associazioni LGBT da tutta Italia si stringono attorno al Circolo Mario Mieli per celebrare un pezzo della loro storia comune e per puntare insieme alle prossime conquiste da raggiungere":
 

"Saremo uniti al Pride mondiale di New York quest'anno e rilanceremo insieme la candidatura di Roma per il Pride mondiale del 2025, a 25 anni dal primo World Pride della storia che si è tenuto a Roma nel 2000".

Commenti
    Tags:
    world prideprideroma pridelgbtassociazioniarcobalenocandidaturaromanew york



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Luoghi dell’anima: le “piccole case” di Bruno Messina
    di Mariangela Turchiarulo
    FSBA: ANNULLATE LE SENTENZE DEL TAR DEL LAZIO
    Green pass, non l’avete capito? Non serve a controllare il virus, ma voi
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.