A- A+
Roma
Youtube cura ad ogni male, le webstar sono i nuovi medici dei ragazzi

Youtube, la medicina “social” ad ogni male: basta pediatri e dottori, le webstar sono i nuovi medici dei ragazzi. Dal bullismo all'alimentazione: a Roma l'incontro con le star del web.

 

Conflitti familiari, insuccessi scolastici, bullismo, problemi alimentari, uso del telefonino e dei social, prime esperienze sessuali. Sono tantissime le incognite con cui gli adolescenti si confrontano tutti i giorni, e che spesso li portano a mettere in dubbio le proprie potenzialità, fino a minare profondamente la fiducia in se stessi. Proprio per aiutare i ragazzi a capire che sentirsi diversi, a volte estranei dal gruppo o mai abbastanza ‘cool’, è in realtà un passaggio quasi obbligato per scoprire il proprio talento e il proprio valore, unico e diverso da tutti gli altri, che Nan Coosemans family coach e fondatrice di Younite, lancia Youtour, il primo tour itinerante per scoprire e valorizzare la propria unicità. Youtour farà tappa a Roma sabato 18 maggio alle 16 alle 18 all’Hotel Capannelle Appia Antica in via Siderno 37.

Durante le tre tappe i partecipanti avranno l’opportunità di incontrare e di confrontarsi con alcuni Youtuber, ragazzi come loro che “ce l’hanno fatta”, dando voce alla propria voglia di esprimersi lontano dalle regole prestabilite, che hanno seguito le proprie passioni e costruito su quelle una carriera, pur se giovanissimi. Sarà MikeShowSha (all'anagrafe Federico Betti), classe 1990 e oltre due milioni di follower su YouTube raccolti in dodici anni di intensa attività da gamer sulla piattaforma, l'ospite della tappa di Roma. La webstar condividerà la propria esperienza con i partecipanti, che potranno fare domande e interagire di volta in volta, per scoprire quali sono i segreti che l'hanno portata al successo e come ha superato le difficoltà.

“L’obiettivo del tour è quello di trasmettere ai ragazzi un concetto molto semplice, ma che altrettanto spesso si perde di vista: essere se stessi, con i propri difetti e le proprie debolezze, oltre che naturalmente con i propri pregi, è ok. Gli Youtuber e i Talent che abbiamo invitato ne sono la dimostrazione: ognuno di loro è diventato quello che è perché ha seguito le proprie inclinazioni, ha dato retta al proprio cuore e all’istinto, non si è omologato a regole standard. E ai ragazzi, che talvolta vanno in crisi non si sentono abbastanza, voglio dire proprio questo: siate voi stessi, liberatevi dalla paura del giudizio e date sfogo alla propria creatività. Tutto il resto arriverà di conseguenza ”, spiega Nan Coosemans.

Durante ogni incontro, oltre a ricevere consigli su come costruirsi una carriera da webstar, verranno premiati i vincitori del contest lanciato per l’occasione, che prevede che ciascun iscritto possa creare e caricare video a tema libero, corredati da hashtag, sui propri canali social. Il più votato salirà sul palco con gli Youtuber e parteciperà ad una loro storia Instagram. Gli Youtuber e i Talent daranno vita ad una sorta di countdown con storie Instagram, pubblicate sui rispettivi profili, attraverso le quali forniranno qualche informazione in merito all’evento in programma.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
adolescenzabullsimomediciragazziromasessosocialtelefonowebwebstaryoutubeyoutuber






Tre tunisini minorenni in fuga dal carcere romano di Casal del Marmo: scatta la caccia all'uomo

Tre tunisini minorenni in fuga dal carcere romano di Casal del Marmo: scatta la caccia all'uomo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.