A- A+
Roma
Zingaretti mai al Consiglio, Barillari M5S: “Valutiamo falso in atto pubblico”

Nicola Zingaretti sempre assente o quasi dal Consiglio regionale, ma “giustificato”. Il Movimento Cinque Stelle valuta l'ipotesi di “un falso in atto pubblico”, dando mandato ai legali di valutare se l'uso ricorrente degli impegni istituzionali possa configurarsi come reato e quindi procedere con la denuncia.

Lo scrive sul suo profilo Fb, il consigliere regionale del Lazio, Davide Barillari: “Zingaretti afferma ufficialmente di essere impegnato in "attività istituzionale" (considerato presente) e invece è dimostrato che stia in giro per l'Italia a fare "attività politica".FALSO IN ATTO PUBBLICO. Stiamo valutando con i nostri legali un'azione per riportare la legalità nel Consiglio Regionale del Lazio”.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    barillarim5snicola zingaretti pdsegretario pdzingaretti regione lazioimpegni istituzionalifabrizio gheraconsiglio regionale laziofesta pd reggio emilia



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Ddl Zan, e se un ragazzo dicesse di essere un coccodrillo?
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    Ddl Zan affossato, la proposta liberticida coerente con il pensiero unico
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
    di Maurizio De Caro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.