A- A+
Roma
Zingaretti: patto di latta con M5S e Forza Italia. Nel Lazio il maxi inciucio
Foto: LaPresse

di Fabio Carosi

Nicola Zingaretti e il patto col Movimento Cinque Stelle. Ora, Nicola Zingaretti e il patto con pezzi di Forza Italia. Il Governatore del Lazio e segretario del Pd festeggia la stagione delle alleanze strategiche, quelle che hanno come unico obiettivo di garantire la governabilità della Regione, le poltrone e scongiurare, almeno per ora, le elezioni anticipate.

L'ultima perla del Governatore-segretario è la nomina del presidente dell'Ente Regionale Parco di Veio. Dal cilindro Zingaretti estrae il nome del signor Giorgio Polesi, quasi un signor nessuno se non fosse che Polesi è uno del relatori dell'incontro con Antonio Tajani organizzato per venerdì 10 maggio, che vede in prima fila la solita stampella della Giunta, Giuseppe Cangemi. Ma Polesi non è certo un uomo approdato da poco nel centrodestra. Per non lo ricordasse, Polesi nel 2010 era uno dei delegati della lista del Pdl che, insieme al più noto Alfredo Milioni, non fece in tempo a presentarla a causa di un “panino galeotto” che li trattenne fuori dal Tribunale oltre l'orario stabilito. E il Pdl di Renata Polverini restò fuori dalla Provincia di Roma.

Ma la nomina firmata da Zingaretti nasconde poco e male la prosecuzione dell'accordo con Giouseppe Cangemi, eletto con Forza Italia, confluito nel Gruppo Misto e poi giubilato a vicepresidente del Consiglio regionale.

Il decreto di nomina di Giorgio Polesi è datato 10 aprile e presto arriverà in Commissione per l'esame. Se dovesse avere il via libera, alla Regione Lazio debutterà il primo governo di salute pubblica: Pd, Forza Italia e Cinque Stelle, tutti insieme. Messa così sembra che il nemico da battere siano la Lega e Fratelli d'Italia. O almeno da tener fuori dalla girandola delle nomine.

SCARICA E LEGGI IL DECRETO DI NOMINA DI GIORGIO POLESI

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    zingarettipdforza italiacangemim5stajanimilionipolveriniregione laziogiorgio polesiparco di veio



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    ETICA E GIORNALISMO, AIUTI EUROPEI PER REGIONI E CULTURA
    Boschiero Cinzia
    "Fermate il decreto": anche PIN scrive al Presidente della Repubblica
    Super Green Pass, arriva il giorno della discriminazione sotto forma di legge
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.