A- A+
Il Sociale
New York, gay esclusi. Guinness rinuncia alla parata di San Patrizio

Bill de Blasio è il primo sindaco di New York a disertare la parata per la festa di San Patrizio, che si celebra ogni anno il 17 marzo - circa 200 mila partecipanti vestiti di verde e oltre un milione di spettatori, nel cuore di Manhattan - in onore del patrono d’Irlanda. La decisione del primo cittadino arriva perché gli organizzatori hanno vietato che durante la sfilata vengano mostrati simboli o striscioni pro-gay.

Anche la Guinness ha deciso di ritirare la sponsorizzazione dalla parata per il giorno di San Patrizio  a causa della "politica di esclusione" portata avanti dagli organizzatori dell'evento. La parata, infatti, è stata quest'anno molto criticata dalla comunità omosessuale, perché gli organizzatori hanno vietato ai membri delle associazioni Lgbt di sfilare "identificandosi come omosessuali"; un modo, in pratica, per evitare che la parata diventi una sfilata per difendere i diritti dei gay. Una scelta, però, che è costata agli organizzatori uno degli sponsor più importanti.

"Speravamo che sulla politica dell'esclusione fosse fatta retromarcia per la parata di quest'anno. Visto che non è successo, Guinness ha ritirato la propria partecipazione" ha reso noto ieri l'azienda irlandese con un comunicato.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sponsornew yorkgayguinnesssan patrizio
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Toyota presenta la nuova Corolla Cross


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.