A- A+
Sport
lance armstrong modificato 1

"E' impossibile vincere il Tour de France senza doparsi". Firmato, Lance Armstrong. L'ex corridore texano, che di recente ha visto di fatto cancellata la propria carriera (con l'azzeramento delle sette Gran Boucle conquistate in carriera) dopo aver ammesso di aver fatto uso di doping, parla in un'intervista a "Monde" alla vigilia della partenza della 100^ edizione della Grande Boucle. "Il Tour e' una prova di resistenza dove l'ossigeno e' determinante - spiega -. Per fare un esempio: l'Epo non aiutera' un velocista a conquistare una volata, ma sara' determinante per un corridore che deve affrontare 10.000 chilometri. E' evidente".

Come accadde quando fu intervistato da Oprah Winfrey, ribadisce le sue colpe, ma vuole passare come unico ‘nemico’ del ciclismo. “Quello che ha detto l’Usada non corrisponde a verità. L’Operacion Puerto era cento volte più sofisticata. Il nostro sistema era molto semplice, molto conservatore e per nulla così radicato. La storia dimostreranno che tutto ciò non era che una montatura dell’Usada per fare ‘rumore’. La loro decisione ‘ragionata’ è riuscita perfettamente solo nella distruzione di un uomo. Non ha portato nessun aiuto al ciclismo”.

E lancia un monito: “Sono desolato Travis (Tygart, direttore dell’Usada, ndr), ma il doping non è sparito con me, io ho solo fatto parte del sistema. Da parte mia posso solo dire che so di non poter mai riparare a tutto quello che ho fatto, ma so che passerò il resto della mia vita a cercare di farlo”.

Siluro contro il calcio: “Il doping c’è anche lì, ma sembra si voglia colpire solo il ciclismo”. Quindi attacco contro l’Uci e chi governa l’Unione Ciclistica Internazionale: “Pat MacQuaid (presidente Uci, ndr) può dire e pensare quello che vuole, ma non ha nessun credito in materia di doping. Le cose non cambieranno mai finché lui rimarrà al suo posto. La verità è che l’Uci rifiuta la formazione di una commissione ‘Verità e riconciliazione’ perché altrimenti quello che il mondo verrebbe a scoprire farebbe cadere McQuaid, Verbruggen e tutta l’istituzione”.

Tags:
armstrongtour de francedoping
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.