A- A+
Sport
Barça, Fifa sospende stop a mercato. L'Uefa allontana Pogba dal Psg

Il Barcellona potra' fare mercato nella prossima sessione estiva. La Fifa infatti, in attesa della discussione davanti alla Commissione d'appello, ha concesso "effetto sospensivo" al ricorso presentato dal club catalano contro il blocco imposto lo scorso 2 aprile dalla Commissione disciplinare per violazioni alle norme che regolano trasferimento e tesseramento di giocatori minorenni. Nel merito, il presidente della Commissione d'Appello della Fifa, Larry Mussenden, preso in considerazione le sanzioni imposte al club, la complessita' della materia, la data di inizio della prossima finestra del mercato estivo (primo luglio) e il fatto che la Commissione non sembra in grado di prendere una decisione sulla questione principale in un periodo di tempo sufficiente a che un eventuale ricorso al Tas possa essere discusso prima dell'inizio del calciomercato, ha ritenuto di dover 'accontentare' il Barcellona, collegando cosi' al ricorso la sospensione della sanzione. Mussenden ha assicurato anche che lo procedure del ricorso saranno corrette ed adeguate e che tutti i diritti del club saranno tutelati.

La Disciplinare della Fifa aveva usato la mano pesante, sanzionando la Federcalcio spagnola e il club blaugrana per aver violato le norme relative a trasferimenti e contratti di giocatori under18 tra il 2009 e il 2013. Per il Barca anche una maxi-multa di 450mila franchi svizzeri (370mila euro) e 90 giorni per regolarizzare la situazione di tutti i giocatori minorenni coinvolti. Per la Federazione spagnola ammenda di 500mila euro svizzeri (410mila euro) e un anno di tempo per porre rimedio alle lacune normative. Il Barcellona sarebbe potuto tornare a operare sul mercato solo nell'estate 2015.

Chi invece rischia pesanti sanzioni per lo sforamento del tetto previsto dal Fair Play Finanziario è il Paris Saint Germain. Ergo, per evitare problemi, tocca rinunciare al fenomeno della Juve. L'Uefa ha messo nel mirino gli stipendi troppo alti dato dallo sceicco alle sue stelle: da Ibra a Thiago Silva, passando per Matuidi, Cavanli, Lavezzi e Pastore e potrebbe imporre di non alzare ulteriormente il tetto dei salari. Da qui all'impossibilità di offrire a Paul Pogba l'ingaggio promesso rimettendo in discussione il futuro dello juventino. Che resterebbe così per un altro anno a Torino, oppure dovrà valutare altre proposte: Real Madrid e Bayern Monaco sono alla finestra. Agnelli e Marotta non possono stare ancora sereni, anche se le decisioni di Platini danno loro un po' di respiro...

Tags:
barcellonacalciomercato
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.