BANNER

"Ho analizzato il video della partita con la Juve e mi e' balzato agli occhi che nei primi due minuti eravamo gia' andati in svantaggio". Sceglie l'ironia e ci scherza su il tecnico del Napoli, Rafael Benitez, che in occasione della conferenza stampa di presentazione della stagione invernale in Trentino parla del suo Napoli, tornando sul ko di Torino e su quel gol incassato al pronti via da Fernando Llorente, appena oltre la linea dei difensore azzurri. Ma c'e' da guardare avanti anche perche' "ora abbiamo otto partite. Quelle che ci attendono saranno molto importanti. Cosi' come le ultime dieci saranno importanti per la lotta allo scudetto. Voglio vedere il mio Napoli lottare e vincere", aggiunge il tecnico degli azzurri che non pensa solo al campionato, ma anche alla Champions League. "La partita col Dortmund sara' molto importante, ma probabilmente quella con l'Arsenal lo sara' ancora di piu'. Sara' difficilissima e dobbiamo essere concentrati 100%". Benitez guida il Napoli da qualche mese ed e' convinto che piu' passa il tempo piu' le cose miglioreranno. "La squadra e' piu' forte se sa reagire e se sa adattarsi a moduli diversi, ma siamo solo all'inizio. Se avessimo la possibilita' di allenarci tutti avremmo piu' possibilita' e tempo di prepararci, l'unico momento e' stato in ritiro". La societa' e' contenta del lavoro che sta facendo lo spagnolo, per De Laurentiis Benitez e' il miglior acquisto del suo Napoli e non e' una cosa di poco conto. Capitolo mercato. "Per gennaio mi aspetto qualcosa ma non tutti questi nomi apparsi sui giornali. Noi lavoriamo da molti mesi in questo senso, con Bigon mi confronto continuamente. Non vi dico, pero', di cosa abbiamo bisogno perche' se dicessi che manca un portiere Reina, Rafael e Colombo se la prenderebbero". Si avvicina la sosta natalizia e dal momento che Benitez parla nell'ambito della conferenza stampa di presentazione della stagione invernale in Trentino, Benitez spiega: "Ci sara' sicuramente un richiamo atletico. Si sa che in quei giorni festivi i giocatori mangeranno molto e percio' si fara' un lavoro specifico per ognuno di loro. Credo che i giocatori siano contenti del lavoro che svolgiamo. Lo dimostra il fatto che giochiamo bene". "Stanno rientrando i nazionali e parecchi arriveranno oggi. Dovro' parlare con il dottore per vedere se tutti stanno bene. Ad esempio, sono da valutare le condizioni di Hamsik che ieri ha avuto un piccolo problema al piede. Ma non sono preoccupato", ha aggiunto Benitez in merito alle condizioni della squadra dopo gli impegni con le rispettive nazionali di molti giocatori azzurri.

2013-11-20T15:35:33.203+01:002013-11-20T15:35:00+01:00truetrue1006116falsefalse82Sport/sport4130828410062013-11-20T15:35:33.25+01:0010062013-11-20T15:38:43.527+01:000/sport/benitez-napoli-201113false2013-11-20T15:38:19.14+01:00308284it-IT102013-11-20T15:35:00"] }
A- A+
Sport
rafa benitez modificato 1

BANNER

"Ho analizzato il video della partita con la Juve e mi e' balzato agli occhi che nei primi due minuti eravamo gia' andati in svantaggio". Sceglie l'ironia e ci scherza su il tecnico del Napoli, Rafael Benitez, che in occasione della conferenza stampa di presentazione della stagione invernale in Trentino parla del suo Napoli, tornando sul ko di Torino e su quel gol incassato al pronti via da Fernando Llorente, appena oltre la linea dei difensore azzurri. Ma c'e' da guardare avanti anche perche' "ora abbiamo otto partite. Quelle che ci attendono saranno molto importanti. Cosi' come le ultime dieci saranno importanti per la lotta allo scudetto. Voglio vedere il mio Napoli lottare e vincere", aggiunge il tecnico degli azzurri che non pensa solo al campionato, ma anche alla Champions League. "La partita col Dortmund sara' molto importante, ma probabilmente quella con l'Arsenal lo sara' ancora di piu'. Sara' difficilissima e dobbiamo essere concentrati 100%". Benitez guida il Napoli da qualche mese ed e' convinto che piu' passa il tempo piu' le cose miglioreranno. "La squadra e' piu' forte se sa reagire e se sa adattarsi a moduli diversi, ma siamo solo all'inizio. Se avessimo la possibilita' di allenarci tutti avremmo piu' possibilita' e tempo di prepararci, l'unico momento e' stato in ritiro". La societa' e' contenta del lavoro che sta facendo lo spagnolo, per De Laurentiis Benitez e' il miglior acquisto del suo Napoli e non e' una cosa di poco conto. Capitolo mercato. "Per gennaio mi aspetto qualcosa ma non tutti questi nomi apparsi sui giornali. Noi lavoriamo da molti mesi in questo senso, con Bigon mi confronto continuamente. Non vi dico, pero', di cosa abbiamo bisogno perche' se dicessi che manca un portiere Reina, Rafael e Colombo se la prenderebbero". Si avvicina la sosta natalizia e dal momento che Benitez parla nell'ambito della conferenza stampa di presentazione della stagione invernale in Trentino, Benitez spiega: "Ci sara' sicuramente un richiamo atletico. Si sa che in quei giorni festivi i giocatori mangeranno molto e percio' si fara' un lavoro specifico per ognuno di loro. Credo che i giocatori siano contenti del lavoro che svolgiamo. Lo dimostra il fatto che giochiamo bene". "Stanno rientrando i nazionali e parecchi arriveranno oggi. Dovro' parlare con il dottore per vedere se tutti stanno bene. Ad esempio, sono da valutare le condizioni di Hamsik che ieri ha avuto un piccolo problema al piede. Ma non sono preoccupato", ha aggiunto Benitez in merito alle condizioni della squadra dopo gli impegni con le rispettive nazionali di molti giocatori azzurri.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
beniteznapolijuventus
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.