A- A+
Sport
Diritti tv serie A: Amazon all'attacco. Ecco quali partite può trasmettere
(foto Lapresse)

Amazon pronta a un'offerta per i diritti tv della Serie A

Amazon non si accontenta della Champions League (in esclusiva 16 delle migliori partite in programma il mercoledì), ma punta anche alla serie A. Arrivano nuove conferme (by Bloomberg) alle mire di Jeff Bezos sui diritti tv per le partite del campionato italiano. Entro il 26 gennaio la Lega calcio attende le offerte per il triennio 2021-2024. La Confindustria del pallone come noto spera di ottenere 1,15 miliardi complessivi dalla trasmissioni dei match nel prossimo triennio anche se in tempi di crisi economica per la pandemia di covid potrebbe essere già buono o superare anche solo di poco le cifre attuali (973 milioni nel 2018/2021).

Amazon vs Sky (e Dazn) per i diritti tv della serie A. Nel bando anche il canale della Lega

Sta dunque per partire la sfida a Sky  che nelle ultime stagioni ha trasmesso il 70% dei match (7 partite su 10 ogni turno, le altre 3 sono di Dazn), ma che a causa della sentenza del Consiglio di Stato non potrà avere esclusive online dal 2022. Situazione che porterà la pay tv del gruppo Comcast a non fare follie e ridimensionare la sua offerta per la serie A (era stata di 780 milioni nell'ultimo triennio, 193 di Dazn). Sullo sfondo la creazione di un Canale tematico gestito in proprio dalla Lega serie A che potrà produrre e distribuire i contenuti (programmi, notiziari, highlights, arrivando anche a decidere di trasmettere magari le partite in streaming a seconda di come si evolveranno le offerte degli altri broadcaster per i pacchetti in palio). In questi giorni poi sarà anche chiaro se la sfida dei diritti tv verrà giocata anche da altri soggetti (Netflix, Tim, Eurosport, Disney Channel).

Diritti tv serie A i pacchetti in vendita

Tornando ai criteri di assegnazione delle partite sono previste due modalità di vendita.

Nel primo caso con tre pacchetti e tutte e 380 le partite per satellite (prezzo minimo 500 milioni l'anno), digitale terrestre (400 milioni) e internet (250 milioni) ma quest'ultima in co-esclusiva con il Canale. Se non arrivassero le offerte minine si passerà alla vendita mista, sempre con tre pacchetti in ballo: uno con 266 partite in esclusiva per satellite, digitale e internet (750 milioni), uno da 114 partite sempre per satellite, digitale e internet (250 milioni) e uno da 114 partite solo per internet (150 milioni).

Amazon potrebbe dunque scendere in campo per far suo il pacchetto C in caso di vendita per piattaforma (380 partite live in co-esclusiva con il Canale di Lega, prezzo minimo 250 milioni) oppure, in caso di vendita mista, per il pacchetto 3 (114 partite da trasmettere solo su internet in co-esclusiva, prezzo minimo 150 milioni).

Le partite di serie A saranno programma nelle solite tre finestre per le gare al sabato (alle 15, 18 e 20.45), sei la domenica (una alle 12.30, tre alle 15, una alle 18 e una alle 20.45) oltre al posticipo del lunedì (alle 20.45).

Loading...
Commenti
    Tags:
    amazon serie aamazon diritti tvdiritti tv serie adiritti tvsky serie adiritti tv serie a sky
    Loading...
    in evidenza
    Melania "molla" Donald Trump Appena atterrati in Florida

    IL GESTO CHOC - VIDEO

    Melania "molla" Donald Trump
    Appena atterrati in Florida

    i più visti
    in vetrina
    Alan Friedman "balla col suo compagno": spuntano le foto sui social...

    Alan Friedman "balla col suo compagno": spuntano le foto sui social...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Citroën C4 e Nuova Citroën ë-C4 - 100% ëlectric, la gamma italiana

    Nuova Citroën C4 e Nuova Citroën ë-C4 - 100% ëlectric, la gamma italiana


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.