A- A+
Sport
La Roma tradita dal "braccino"

La Roma è stata tradita dal "braccino": la stessa sindrome, che colpiva un suo fan, il tennista Adriano Panatta, bloccato dalla paura di vincere, durante i match più importanti. E le sconfitte, contro avversari meno talentuosi del romano, non gli consentirono di scalare le prime posizioni dell'ATP. Così i giallorossi-dopo aver subito, nei minuti di recupero, a Mosca, il fatal pareggio contro il CSKA- si sono arresi al Manchester City del cileno Pellegrini, meglio organizzato all'Olimpico e capace di trasformare le 2 occasioni create in altrettanti goal, esiziali per Totti e compagni. E, dal momento che l'esperienza e la levatura internazionale di un club non si possono acquistare al calciomercato, come l'amalgama, richiesto dall'allora Presidente del Catania, Massimino, Garcia è retrocesso in Europa League, deprimendo l'ambiente giallorosso. Fioccano i primi malumori e le prime contestazioni delle scelte del francese. La vittoria del City ha fatto felici i "gufi" anti-Roma, cioè i tifosi della Lazio e della Juventus, che rappresenterà, in Champion's, l'Italia del pallone. I grandi e titolati squadroni, e la Juve lo è, sono implacabili nelle partite decisive. Mentre la Roma non ha reso Magica una insolita, gelida serata. E non ha aggredito, subito, gli avversari, che pure erano privi di 3 pilastri : il bomber Aguero, ex genero di Maradona, e i difensori Yaya Tourè e Kompany.

Garcia, che ha inviato una frecciata ai proprietari americani del club ("Paragonate il fatturato degli inglesi a quello nostro!"), ha pagato alcune carenze strutturali, oltre al suo errore di inserire il convalescente Strootman, nel gelo di Mosca, e alla malasorte: il tiro di Nasri ha baciato il palo ed è finito in rete, mentre il colpo di testa del centrale greco, Manolas, dopo aver colpito il montante, è uscito. Nel "girone della morte, i vice-campioni d'Italia si sono battuti, con dignità, sino al 60 della ripresa della cruciale sfida del 10 dicembre, con i rivali dei campioni di Inghilterra, uno dei club più ricchi del mondo, grazie ai petrodollari dello scirocco di Mansour. Impeccabile e lucida l'analisi di Marione Sconcerti sulle cause del triste "arrivederci, Roma !" del calcio europeo di vertice : "La Roma di Ljajic, Iturbe e Gervinho non è ancora europea. E'spettacolare e magra, promettente e incompleta. Sarebbe servito un capitan Totti con 5 anni in meno, una grande personalità nel cuore del gioco, qualcuno capace di tenere la squadra e che provasse, da solo, a risolvere il partitone, come tante volte ha fatto Totti". Ieri Francesco non era in vena e non è riuscito a dimostrare a tutti che l'ottavo Re di Roma è 'Er Pupone" e non il fasciomafioso Carminati, detto "er Cecato". Per tornare a Panattone, un match-ball fallito dai romanisti, con l'azzurro De Rossi triste in panchina. Dal prossimo turno della serie A, con l'inevitabile contraccolpo psicologico, che l'eliminazione provocherà, per la lupa romana, sarà difficile, in campionato, non lasciar scappare le zebre bianconere. A Torino, giocatori, tifosi e dirigenti sono molto soddisfatti per la qualificazione, che lo scorso anno Conte, molto più pagato e più sussiegoso di Allegri, aveva fallito, cadendo in Turchia contro il modesto Galatasaray, la peggiore squadra, anche "grazie" a Prandelli, di questo turno a gironi della Champion's 2014-2015.

Tags:
roma 2020
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Miriam Leone si copre con una foglia. Ilary Blasi... Foto delle vip

Miriam Leone si copre con una foglia. Ilary Blasi... Foto delle vip


casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.