A- A+
Sport
Milan, Menez cancella il Cagliari. Ma per i tifosi è "Game Over"

Milan, Menez: "Con quel gesto volevo zittire la stampa"

Inzaghi: "Se non mi cacciano Milan a vita". Galliani: "Spero resti"

Il Milan torna a vincere: 3-1 in casa contro il Cagliari di Zeman, che vede sempre più nera la classifica nella lotta per non retrocedere. Ma squadra e il club perdono i loro tifosi. Dopo il documento di venerdì della Curva Sud Milano, ecco il primo effetto: sciopero del tifo e San Siro che vive una notte in un silenzio spettrale. Gli striscioni esposti sono ancora più chiari: 'Game Over', 'This is the end' e 'Insert coin & #SaveAcMilan'. Il tifo rossonero fotografa la fine di un'epoca e chiede investimenti per rilanciare la squadra.

La partita dice che i primi venti minuti sono di studio e poco accade. Al 21° sblocca Jeremy Menez: il francese viene servito da Poli e conclude a giro di destro sorprendendo un Brkic dai riflessi non perfetti. Subito a inizio ripresa arriva il pari del Cagliari: al 47° ecco una triangolazione Sau-Ekdal-Sau chiusa da Farias bravo a saltare Mexes sulla sinistra e battere Diego Lopez. Mexes al 49° si fa perdonare chiudendo al volo dal lato opposto dell'area un corner battuto dalla sinistra da Menez. Partita finita? Neanche per sogno. Brividi per il Milan al 75° quando Cagliari va vicino al pari con Joao Pedro che di piatto destro prende l'incrocio dei pali esterno alla sinistra di Diego Lopez. Due minuti chiude i conti Menez trasformando un rigore fischiato da Tagliavento per fallo di Ceppitelli su Cerci nettamente fuori area.

Zdenek Zeman non ha preso bene il penalty fischiato contro. "Se mi e' passata l'arrabbiatura? Piu' che altro mi dispiace. Mi dispiace, in questo momento giochiamo per salvarci e cerchiamo di fare di tutto. Sul 2-1 ci abbiamo provato e poi e' normale che per una squadra che si deve salvare e salta tutto. Il rigore? Era fuori area, ma chi deve decidere ha visto in un altro modo. E' stato decisivo, saremmo stati ancora sul 2-1 e c'era da giocarsela", spiega a Sky Sport Il boemo pero' non molla la presa sulla salvezza: "La vittoria del Chievo con il Palermo? Noi dobbiamo giocare contando sulle nostre forze senza aspettare chi vince e chi perde davanti.Non ci e' riuscito con l'Empoli e non ci e' riuscito oggi, abbiamo ancora 10 partite per provarci. E sulla prestazione della squadra, ha aggiunto: "Non riusciamo a giocare sempre con lo stesso ritmo e le stesse giocate. Portiamo troppo la palla piu' per disperazione e non perche' vogliamo farlo apposta", ha concluso.

Tags:
milanmenezcagliaricurva sudtifosigame over
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia

Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia


casa, immobiliare
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.