A- A+
Sport
Real come il Barcellona, rischia il blocco del mercato

E adesso trema anche il Real Madrid. Secondo il sito del quotidiano catalano Sport, infatti, il club "blanco" e' oggetto di un'inchiesta da parte della Fifa per gli stessi fatti che sono costati al Barcellona il blocco del mercato per tutto il 2015, ovvero le violazioni delle norme sul tesseramento di minori.

La Federazione internazionale, scrive il giornale catalano, avrebbe gia' contattato una ventina di club minori madrileni per avere informazioni in merito agli acquisti di giocatori minorenni gia' perfezionati dalla societa' del presidente Florentino Perez. L'allarme presso la "casa blanca" sarebbe gia' scattato, tanto che il Real, sempre secondo Sport, avrebbe chiesto ai vari club di non fornire alcuna versione ufficiale alla Fifa senza aver sentito prima i dirigenti del club madridista. .

Iscriviti alla newsletter
Tags:
realbarcellona
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.