A- A+
Sport
Zeman choc, rischia già l'esonero dal Lugano: 6-1 dal Grasshoppers

Zdenek Zeman già vede minare le certezze su cui era saldata la sua panchina. Sono bastate pochissime settimane alla guida del Lugano perché il futuro del mister boemo venisse messo in discussione. La goccia che rischia di far traboccare il vaso è il 6-1 con cui la squadra dell'ex mister di Roma e Lazio ha perso contro il Grasshoppers (il Lugano dopo 28'' era già sotto 1-0). E siamo alla terza sconfitta in quattropartite ufficiali con undici reti subite e una sola segnata.

Subito sono partite le voci di un possibile esonero, sarebbe il nono nella sua carriera (pochi mesi l'ultimo, a Cagliari) oltre alle dimissioni in Turchia (Fenerbahce) e la rescissione consensuale in Serbia (Stella Rossa). La decisione finale sarà del presidente Renzetti.

"Sono preoccupato perché commettiamo ancora gli stessi errori, nonostante lavoriamo insieme da un po' di tempo" ha spiegato Zeman al termine del match. "Se fossi nei miei giocatori, mi coprirei la faccia. Non voglio più vedere simili risultati, sono l'allenatore e mi sento responsabile. Non eravamo in giornata".

Tags:
zemanesonerolugano
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.