A- A+
Affari...di intimità
Il benessere sessuale: sogno o realtà?
"Manuale d'amore 2"

L’obiettivo di benessere, come ideale di vita perfetta è una contraddizione in termini. Ben-essere è un termine statico, ciò che fa stare bene è il ben-divenire, come movimento verso il cambiamento e realizzazione di qualcosa di desiderato per sè.

In assenza di malattia oggi, si cerca di vivere sani con attenzione alla cura personale in tutti i suoi aspetti: dall’alimentazione, all’allenamento fisico, al benessere psichico e spirituale. La Medicina del Benessere è la possibilità che una società evoluta dà alla persona per vivere bene. La considerazione della persona, come individuo sano che si appropria di spazi di benessere, crea la possibilità di prevenire la malattia.

Per quanto riguarda la Salute sessuale, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha stabilito che: "La salute sessuale risulta dall'integrazione degli aspetti somatici, affettivi, intellettivi e sociali dell'essere sessuato che consentono la valorizzazione della personalità, della comunicazione e dell'amore. La salute si compone di tre elementi principali: - essere capace di gioire, avendone la piena padronanza, di un comportamento sessuale e riproduttivo in armonia con un'etica sociale e personale; - essere esenti da sentimenti di odio, di vergogna, di colpevolezza, di false credenze e altri fattori psicologici che inibiscono la risposta sessuale e turbano la relazione sessuale; - essere esenti da turbe, malattie e deficienze organiche che interferiscono con le funzioni sessuali e riproduttive."

Gli esperti dell'OMS mostrano una definizione originale con l'aggiunta di considerazioni ideologiche sulla scelta dell’individuo riguardo le relazioni sessuali: " La Salute sessuale è un'esperienza di benessere fisico, benessere emotivo, mentale e sociale; il benessere nella sessualità non è semplicemente assenza di malattia, disfunzione o infermità. La Salute sessuale richiede un approccio positivo e rispettoso sulla scelta rapporti sessuali, e l'opportunità di avere, liberi da coercizione da discriminazione e da violenza, esperienze sessuali piacevoli e sicure. " Si parla di Salute sessuale o di normalità desiderabile? E’ necessario chiarire che le componenti della sessualità umana sono parte della personalità di ogni individuo. Vi elenco alcuni criteri per definire la Salute sessuale e l’Eros, come un percorso di crescita personale:

1 ) La capacità di desiderare, immaginare e provare piacere.
a) Desiderare - Mentre l'animale non desidera ed è guidato da una forza istintiva che spinge in determinati periodi all'accoppiamento, nell’uomo l'istinto è meno attivo. La sessualità umana dipende da pulsioni biologiche e dal desiderio che si struttura nella mente. Eros è soprattutto una creatura del desiderio, senza desiderio la vita erotica viene privata del suo principale nutrimento. Sembra una capacità esclusiva dell'uomo, la possibilità di trasformare in eccitazione o in benessere in senso lato, esperienze libidiche ed emozionali che non sono propriamente sessuali come: ansia, tristezza e rabbia. Quindi, anche se il desiderio non è indispensabile per raggiungere l'eccitazione, la sua presenza è un buon indicatore della salute erotica.
b) Immaginare - Un'altra caratteristica dell’uomo è la capacità di identificare i propri desideri come immagini mentali. Un individuo sessualmente sano ha questa capacità di immaginare, di ricordare o per rimodellare le esperienze precedenti, ed inventare scenari che saranno fonte di eccitazione. L'immaginazione, che è la più fedele amica dell'Eros, anticipa l’atto sessuale e resta presente anche quando il corpo non risponde più correttamente, come negli anziani che hanno perso la loro funzionalità genitale, ma che possono essere in contatto attraverso la loro fantasia con l'Eros.
c ) Provare piacere - Il piacere orgasmico non riguarda solo gli esseri umani, nei Mammiferi e soprattutto nei Primati, durante la copula l'eiaculazione del maschio sembra essere accompagnata dal piacere, con spasmi convulsivi e singoli suoni. Anche l’orgasmo femminile è un fenomeno riconosciuto in alcuni Primati. L'uomo e la donna hanno questa capacità di godere e amplificare il piacere con l'orgasmo. Se l'uomo generalmente raggiunge l'orgasmo più facilmente, la donna, per contro, ha la capacità di ottenere orgasmi multipli, senza periodo refrattario consecutivo. Quindi, un individuo sessualmente sano, dovrebbe essere in grado di accedere al piacere orgasmico.

2) La capacità di erotizzare una persona adulta consenziente L'adulto sessualmente sano, deve essere in grado di erotizzare un adulto consenziente. Questo non significa che tutte le tipologie di attività sessuale tra adulti consenzienti siano una garanzia di Salute sessuale. Ad esempio il Sadomasochismo, se diviene essenziale per l'eccitazione, può sfidare la morte: la confusione tra Eros e Thanatos non è un indice di salute sessuale. L'omosessualità esclusiva è compatibile con la Salute sessuale. La bisessualità maschile sembra che sia una sessualità più conflittualizzata, non è raro trovare discrepanze tra i sogni, fantasie e comportamenti affettivi, quindi esisterebbe una maggiore ambivalenza tra gli uomini bisessuali. La Bisessualità femminile appare meno conflittuale.

3.L'integrazione dell'erotismo fusionale e anti-fusionale Si intende con Erotismo fusionale la capacità di trasformare la libido in un attaccamento affettivo. L’Erotismo anti-fusionale è lo scambio sessuale senza coinvolgimento con i legami affettivi. Una persona sessualmente sana dovrebbe essere in grado di conciliare, con alcuni partner e almeno occasionalmente, la corrente di fusionale dell'erotismo con quella anti-fusionale.

4) Armonizzare la fantasia con la realtà Una realtà senza immaginazione non è preferibile di un' immaginario senza realtà. Anche se il divario tra fantasia e realtà è inevitabile, l'individuo sessualmente sano è in grado di armonizzare i due filoni evitando di uscire dalla legalità, di causare danni agli altri e mettere a repentaglio il proprio equilibrio mentale.

5 ) La capacità di autoregolare la propria vita erotica La sessualità si allontana dal concetto di salute quando assume un carattere ossessivo compulsivo o quando diventa dipendenza. L'autoregolamentazione comporta, tra l'altro, la capacità di intensificare i propri desideri senza sentire la necessità di un passaggio all'atto sessuale. Anche se può sembrare riduttivo, in alcune fasi della vita, la sessualità può essere principalmente un'attività ricreativa, un gioco. Di contro, l'individuo che ha una sessualità compulsiva non ha il piacere sessuale: egli è prigioniero dei suoi desideri e delle sue performance sessuali. Una sessualità sana e autoregolata negli impulsi, permette non soltanto una maggiore libertà di movimento nel suo spazio erotico, ma sopratutto dà all'individuo la possibilità di trovare maggiore soddisfazione.

6) La prevalenza dell’intimità sulla funzione difensiva della sessualità Una sessualità che produca intimità soddisfa i bisogni psico – affettivi di base: l'amare, l'essere amati, la fusione con l'altro, l'esigenza di sentirsi vivi, la conferma della propria maschilità o femminilità. Funzione difensiva si manifesta con l'eccitazione, il divertimento e cancella transitoriamente le miserie della vita e i conflitti interni. La sessualità può essere completamente purificata e deconflittualizzata? Ci sono individui che non fanno uso della sessualità per scopi difensivi? Anche se non è sempre facile distinguere l’intimità dalla funzione difensiva, si può dire che la preponderanza della prima sulla seconda è un indice di salute sessuale e di coerenza libidica. Quindi la persona che utilizza la sessualità principalmente per soddisfare i bisogni psico- affettivi è più sana di quella in cui la sessualità ha un prevalentemente un carattere difensivo.

7 ) La capacità di sublimare temporaneamente i propri desideri all'interno di attività creative Freud riteneva che alcune attività apparentemente non correlate con la sessualità, come ad esempio la creazione artistica e intellettuale, trovano le ragioni della propria forza generatrice nella pulsione sessuale: il concetto di sublimazione. Un individuo può rinunciare temporaneamente alla sessualità, reale e immaginaria, e trovare maggior soddisfazione in attività creative. E' difficile dimostrare che questa sia una sublimazione dell'istinto sessuale, tutto avviene come se Eros ceda il posto a una forza più potente che disciplina l'impulso creativo, una forza quasi “divina”. È un segno di salute sessuale l'attitudine alla sublimazione temporanea a favore delle attività creative o attività che aiutano a superare se stessi e trasformano positivamente lo scenario del momento. La Sublimazione temporanea ha, comunque, buone probabilità di avere un effetto benefico sulla vita erotica. In questi giorni, in Italia, ha avuto un grande spazio sui media la “Settimana del benessere sessuale”, promossa dalla Federazione Italiana di Sessuologia con la creazione di eventi, dibattiti e l’apertura degli ambulatori di sessuologia per consulenze gratuite. La Salute Sessuale si fa spazio in un sistema sanitario che vede solo la malattia, per creare un’attenzione alla promozione della salute, inclusa quella sessuale, in una Sanità che non può assicurare che l’assistenza primaria, per motivi di bilancio. Gli aspetti sono molteplici per chiarire il valore di una nuova visione della Salute, inclusa quella psicologica e sessuale. Senza pensare, che le disfunzioni sessuali creano problemi spesso inespressi nella persona: immaginiamo come le emozioni si imprimano sul corpo, lasciando segni di sofferenza che si possono trasformare in malattia. Lo stress, non sempre può essere smaltito da una passeggiata o da un frettoloso week-end; le condizioni di trauma si possono esprimere con alterazioni biologiche ed evolvere in malattie psicosomatiche. Molti medici si ostinano a prescrivere farmaci per risolvere questi sintomi; spesso non sono efficaci perchè la causa è altrove. E’quanto mai necessario un percorso più ampio che collochi la malattia in un contesto sociale, relazionale e sessuologico. Spesso il corpo esprime il malessere di una situazione emotiva con segnali ben diversi dalla rabbia e dalle crisi isteriche di un tempo.

La nostra società talvolta conduce ad un illusorio benessere e fa vergognare della sofferenza, tanto da nasconderla. La qualità del

Benessere si misura soprattutto dalla qualità delle relazioni che si è capaci di creare, da come si sente la percezione degli altri in armonia con il proprio mondo, senza la paura di perdersi. Salute sessuale, quindi include la capacità di generare intimità, ed è una competenza in più che l’individuo adulto può acquisire per parlare di qualità di vita e di benessere.

La sessualità va praticata e conosciuta sin dalla gioventù per sperimentare se stessi nel corpo e acquisire la padronanza delle proprie sensazioni e del piacere in relazione all'altro. A cinquant'anni, meglio che in giovane età, si può dunque realizzare il sogno, nella maggiore competenza nel vivere le emozioni dell’erotismo, tra fantasia e realtà.

Maria Paola Simeone
Maria Paola Simeone ginecologa, sessuologa, ha creato una proposta di modello sperimentale del Servizio di sessuologia per la prevenzione della violenza in Europa,per accompagnare le donne nei riti di passaggio della vita dall’adolescenza alla menopausa. Lavora nella Asl a Bari; si occupa di: adolescenza, menopausa, problemi di coppia, di identità di genere, di dolore pelvico.  Nelle scuole ha attivato corsi sull’affettività, sulla sessualità, per la consapevolezza nella comunicazione virtuale e per la diagnosi precoce dell'endometriosi. E’ membro della FISS (Federazione di sessuologia), dell'EFS (Società Europea di Sessuologia) e dell'ESSM (Società di Sexual Medicine). Partecipa ai convegni internazionali e alla ricerca in ginecologia e sessuologia. Autrice del libro ”l‘intimità perduta, oltre la sessualità alla ricerca dell'eros" Europa edizioni 2014
 

Scrivi a: mariapaolasimeone@virgilio.it

Tags:
benesseresessualesognorealtà

in vetrina
Micaela Ramazzotti al pub con Gabriele Muccino dopo l’addio a Virzì, . FOTO

Micaela Ramazzotti al pub con Gabriele Muccino dopo l’addio a Virzì, . FOTO

i più visti
in evidenza
"I miei abiti durano nel tempo Ecco la vera moda sostenibile"

Giorgio Armani si racconta

"I miei abiti durano nel tempo
Ecco la vera moda sostenibile"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Il circuito di Monza, riprodotto in scala 1:1 nel deserto del Sahara

Il circuito di Monza, riprodotto in scala 1:1 nel deserto del Sahara

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.