A- A+
Affari...di intimità
Modern love: istruzioni per l’uso

Agostino, 48 anni viene a consultazione per una depressione legata ad una disfunzione erettile. La storia vissuta di recente spiega la sua defaillance e vorrei brevemente illustrarvela per entrare nel mondo dell’amore ai tempi dell’ambiguità. Agostino frequenta Lisa per tre settimane, pensa che la relazione stia andando verso la strada giusta e si sente corrisposto da lei. Ad un certo punto Lisa non risponde più ai sui messaggi e si nega al telefono. Agostino comprende che la relazione ha  subito un blocco, si chiede il perché e analizza tutte le possibili cause di questa situazione. Si chiede come mai lei sia sparita, se ci siano cause improvvise: incidenti, problemi familiari, successivamente analizza se stesso e si chiede se ci sono stati errori nel suo comportamento ad allontanarla.

Essere messi da parte fa male, crea nella maggior parte dei casi un risentimento misto ad una speranza: l’attesa di rincontrare la persona. Ci sono ricorrenti esempi nella vita di oggi: per non sentirsi soli si realizza una rete di relazioni veloci senza un grande livello di intimità. Parlo del mondo delle relazioni stabilmente ambigue, quelle che tornano ogni tanto come pillole avvelenate di aspettative negate.

Questa tattica di mantenere rapporti, saltuari e indefiniti consegna alla nostra generazione un nuovo linguaggio da decodificare. Flirting: l’abilità di entrare nel mondo dell’altro. Writing: stimolare con messaggi e comunicazione virtuale il desiderio dell’altro. Chi seduce, chi?  Il seduttore sa occultarsi, sa raffreddare le relazioni per poi ritornare, e soprattutto riconosce chi vuole essere sedotto. Una storia indefinita non ha mai avuto un inizio, infatti spesso non esiste un ancoraggio alla vita dell’altro,  potrà difficilmente  avere una fine. Questo accade, talvolta, nelle relazioni a distanza: il desiderio della mancanza dell’altro evapora nel tempo e si riattiva al momento dell’incontro per riparare le reciproche ferite emotive. La funzione di  incontri fugaci è riparare qualcosa che nella vita reale non va bene.  La vita è altrove, sia nel seduttore che nel sedotto.  La modalità di occupare il mondo dell’altro, se pur per breve tempo, è paragonabile ad un tritacarne che  ripassa ciclicamente nell’ingranaggio e rende totalmente sfibrato . Chi si fa sedurre? La risposta è insita nella personalità di colui che non è in grado di riconoscere l’amore, perché non abituato a riceverne, si accontenta di emozioni.

Per chiudere correttamente una relazione è necessario usare un linguaggio del tipo: “ Non ha funzionato, ma, spero che il tempo trascorso insieme sia  stato utile per entrambi” o altre frasi che possono lasciare integra la persona e se stessi per il rispetto della propria identità.

Tuttavia, più frequentemente accade che si scompaia nel nulla, il messaggio non riceve alcuna risposta, se non:” sono molto impegnato sul lavoro, ci sentiamo nei prossimi giorni” oppure “sarò fuori per qualche tempo”. Si finge a se stessi accettando: un” forse”, un “non so” che lascia uno stato confusionale e un dubbio permanente.

Sullo sfondo di questi comportamenti seduttivi c’è la paura dell’intimità e lo scenario di infinite storie da vivere all’insegna della velocità e dell’ambiguità. Ci sono alcune possibili soluzioni per evitare di soffrire inutilmente per mancanza di chiarezza? Iniziamo a pensare a come sarebbe opportuno rispondere ad un invito improvviso dopo un rifiuto temporaneo:

- perché mi chiedi di incontrarmi dopo tanto tempo?

- possiamo mantenere un’amicizia

- ci sentiamo per salutarci

Con questo genere di risposte si torna ad una situazione di partenza: se chi ti cerca da valore alla tua persona  supererà le ambiguità  viceversa, se non è leale, sarà stata un’occasione per eliminare ogni contatto.

Inviate al blog le vostre riflessioni  sull’amore moderno che non lascia tracce:

Siete mai stati rifiutati improvvisamente? Cosa è rimasto in voi? Avete avuto difficoltà nella relazione successiva, o vi siete sentiti più sicuri? Siete stati voi a dare un segnale di fine? Siete stati in grado di essere chiari con colui che vi propone una relazione ambigua?

Maria Paola Simeone
Maria Paola Simeone ginecologa, sessuologa, ha creato una proposta di modello sperimentale del Servizio di sessuologia per la prevenzione della violenza in Europa,per accompagnare le donne nei riti di passaggio della vita dall’adolescenza alla menopausa. Lavora nella Asl a Bari; si occupa di: adolescenza, menopausa, problemi di coppia, di identità di genere, di dolore pelvico.  Nelle scuole ha attivato corsi sull’affettività, sulla sessualità, per la consapevolezza nella comunicazione virtuale e per la diagnosi precoce dell'endometriosi. E’ membro della FISS (Federazione di sessuologia), dell'EFS (Società Europea di Sessuologia) e dell'ESSM (Società di Sexual Medicine). Partecipa ai convegni internazionali e alla ricerca in ginecologia e sessuologia. Autrice del libro ”l‘intimità perduta, oltre la sessualità alla ricerca dell'eros" Europa edizioni 2014
 

Scrivi a: mariapaolasimeone@virgilio.it

Tags:
modern loveistruzioniuso

in vetrina
Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

i più visti
in evidenza
Si ferma anche Calhanoglu Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Milan News

Si ferma anche Calhanoglu
Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.