A- A+
Imprese e Professioni
A Milano proposta la prima tessera per premiare i comportamenti virtuosi

COMPORTAMENTI VIRTUOSI

Durante il Consiglio di Municipio 1 di oggi i consiglieri Giampaolo Berni Ferretti e Marco Zazza hanno presentato una mozione sulla cittadinanza a punti in cui si chiede l’istituzione di una tessera digitale (in via sperimentale si potrebbe utilizzarsi la tessera dell’Atm o la carta d’identità o altro supporto analogo) destinata ai ragazzi delle scuole secondarie ed i cittadini in generale, sulla quale accreditare quali “crediti di cittadinanza” (nulla a che fare con il "reddito di cittadinanza" ...) i comportamenti virtuosi come la segnalazione dell’abbandono di rifiuti, atti di vandalismo, violazioni che non rispettano le normative comunali sull’igiene ed il decoro urbano, la restituzione di oggetti ritrovati, il malfunzionamento di servizi pubblici (il lampione che non funziona, taglio dell’erba, rimozione di rifiuti abbandonati, segnalazione di venditori abusivi, segnaletica da rinnovare, buche nelle strade, etc…), il prestito di libri da biblioteche comunali, la partecipazione attiva alle competizioni elettorali in qualità di scrutatori, vice o presidenti di seggio, e tanto altro.

IL BULLISMO

Un altro aspetto che potrebbe trovare un grande supporto da questa iniziativa è la lotta al bullismo: condotte aggressive, violenza, prevaricazioni tra bambini e tra adolescenti. Da qualche tempo questi fenomeni hanno preso forme e strade diverse e per di più, utilizzando il web, sono diventati più eclatanti e distruttivi. Vittime e bulli si fronteggiano spesso in completa solitudine, senza che un adulto intervenga, senza che nessuno provi ad affrontare e risolvere il problema. In questa solitudine possono sovente consumarsi drammi che soltanto la cronaca nera riesce a segnalare, ma troppo tardi. 

IL CREDITO DI CITTADINANZA

Ad esempio i punti accumulati sulla tessera potrebbero offrire la possibilità di utilizzare il “credito di cittadinanza” attraverso una riduzione di prezzo sui servizi di noleggio di auto, motocicli e biciclette, parcheggi comunali/convenzionati, di ingresso di teatri/ musei patrocinati/ convenzionati e/o sconti su servizi comunali: abbonamenti ai trasporti locali, corsi, etc..

“La verità” conclude Giampaolo Berni Ferretti (Responsabile Politico di Forza Italia del Municipio 1) “è che secondo l’art. 4 comma 2 della Costituzione della Repubblica Italiana 'Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società e che la tutela del territorio'. E' importante coinvolgere i giovani e i milanesi, la città è infatti un bene collettivo che abbisogna dell’impegno di tutti”.

Commenti
    Tags:
    tessera di cittadinanzacomportamenti virtuosigiampaolo berni ferrettizazza
    Loading...
    in evidenza
    Caos Salah-Alessandra Ambrosio "Atti osceni in luogo pubblico"

    Egitto, scoppia la polemica

    Caos Salah-Alessandra Ambrosio
    "Atti osceni in luogo pubblico"

    i più visti
    in vetrina
    Francesca Manzini nuda contro il body shaming. FOTO

    Francesca Manzini nuda contro il body shaming. FOTO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Leasys presenta CarCloud, il primo abbonamento alla mobilità

    Leasys presenta CarCloud, il primo abbonamento alla mobilità


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.