A- A+
Imprese e Professioni
Bivacchi ai giardini Indro Montanelli. Interrogazione di Berni Ferretti

Giampaolo Berni Ferretti, consigliere e responsabile Politico di Forza Italia del Municipio 1, dopo aver presentato lo scorso agosto un'interrogazione sulla presenza di persone all’interno dei Giardini Indro Montanelli, che portò allo sgombro degli stessi, insieme ai colleghi di Forza Italia Mattia Pozzi e Federico Benassati ha presentato una nuova interrogazione al Sindaco di Milano, sulla situazione dei Giardini Indro Montanelli.

Nell’interrogazione si richiamano in preambolo sia Dichiarazione Universale dei Diritti Umani approvata il 10 dicembre 1948 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite di New York, la Convenzione di Ginevra del 1951 sullo status di rifugiato detta diritti e doveri sia degli stati che dei richiedenti asilo. La nota dell’UNHCR il 13/9/01 ha pubblicato una nota sulla protezione internazionale dei richiedenti asilo politico (A/AC.96/951 §16) «in cui ha sancito il principio del non respingimento», considerato come complemento logico di questo diritto universale e come «norma consuetudinaria del diritto internazionale vincolante per tutti gli Stati»”. In breve è un elemento fondamentale del divieto di tortura, di sottoporre un individuo a pene e/o trattamenti inumanti e degradanti (art.3 Cedu).

"Stiamo assistendo, ormai da anni, a fenomeni migratori, continua il Berni Ferretti, non coordinati con i Paesi d’origine, non ricercati dal mercato del lavoro e non spinti da motivi di studio. Stiamo assistendo alla migrazione di decine di migliaia di persone, che su “barche di fortuna” raggiungono le nostre coste per stabilirsi nel nostro Continente. Gli stessi richiedono poi asilo come rifugiati e/o profughi".

Il fenomeno sul sistema città è devastante: occupazione di Case popolari, numerosissimi fenomeni di commercio abusivo, prostituzione, spaccio di stupefacenti e, come già denunciato con apposita interrogazione al Sindaco ed al Prefetto di Milano lo scorso dicembre 2016, di accattonaggio, pare gestito da un organizzazione criminale definita Black Axe (Mafia Nigeriana). Cioè parrebbe. Ed anzi appare evidente, che la denuncia di condotte discriminatorie da parte del Paese d’origine fatta da chi vuole lavorare e non ha un lavoro effettivo, nasconda in realtà un vero e proprio fenomeno di migrazione economica. La povertà delle Nazioni, concludendo, è un fenomeno ciclico ed antico, già Lenin aveva provato a debellarla per “decreto legge” (La NEP) le conseguenze furono Stalin e lo Stalinismo. Vista anche la situazione dei Giardini Indro Montanelli trasformati in un accampamento.

giampaolo berni ferretti
Giampaolo Berni Ferretti

Così conclude Giampaolo Berni Ferretti: "Si chiede, tra le altre: 1) Per quanto tempo il Comune di Milano Intenda tollerare la presenza di bivacchi e di accampamenti nei Giardini Indro Montanelli?. 2) Quando Il Comune di Milano, magari per bocca del Primo Cittadino, che in tutti questi anni è rimasto silente, leverà forte la richiesta al Governo Italiano di farsi, insieme alle Nazioni Libere, promotore di una seria politica della cooperazione internazionale capace di creare ricchezza e sviluppo in Paesi cosiddetti del 4 Mondo?".

Commenti
    Tags:
    giardini indro montanelliberni ferretti

    in evidenza
    Si ferma anche Calhanoglu Allarme infortuni, Gattuso in crisi

    Milan News

    Si ferma anche Calhanoglu
    Allarme infortuni, Gattuso in crisi

    i più visti
    in vetrina
    Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

    Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

    Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.