A- A+
Imprese e Professioni
Mese della memoria della shoah. La conferenza di Wannsee del gennaio 1942

Il Rotary Club Milano Precotto San Michele ha organizzato per il 14 gennaio (presso Cooperativa la Cordata - Via San Vittore 49 Milano) una serata dedicata alla conferenza di Wannsee del gennaio 1942 , che e' considerata il punto di svolta dello sterminio degli Ebrei da parte della Germania nazista e all'operazione Anthropoid, vale a dire l'attentato a Reinhard Heydrich, organizzatore della riunione del Wannsee, avvenuto a Praga nel maggio 1942. 

La serata s'inserisce nel mese della memoria della shoah e vuole ricordare due fatti storici decisivi per la tragica vicenda dello sterminio attuato dai nazisti. La conferenza è aperta e gli organizzatori confidano in un'ampia partecipazione.

WANNSEE

Il 20 gennaio 1942, quindici tra i maggiori funzionari del Partito Nazista e del Governo tedesco si riunirono in una villa nel sobborgo berlinese di Wannsee per discutere l’esecuzione di quella che venne chiamata la “Soluzione Finale alla Questione Ebraica”.

Soluzione Finale” divenne poi il nome in codice dello sterminio sistematico e premeditato degli Ebrei di tutta Europa, piano che, in un momento imprecisato del 1941, venne autorizzato dallo stesso Adolf Hitler.

Il Generale delle SS Reinhard Heydrich organizzò la conferenza di Wannsee in primo luogo per informare i partecipanti dell’esistenza del piano e assicurarsi la loro collaborazione nell’esecuzione della “Soluzione Finale” e, poi, per rivelare che Hitler stesso aveva affidato ad Heydrich e all’Ufficio Centrale di Sicurezza del Reich il compito di coordinare l’intera operazione. Gli uomini riuniti a Wannsee non misero mai in discussione se il piano dovesse essere realizzato o meno, ma lavorarono direttamente all’individuazione dei sistemi più adatti per metterlo in pratica.

LA COMPLETA ELIMINAZIONE

Secondo Heydrich i provvedimenti contenuti nella Soluzione Finale avrebbero dovuto colpire circa 11 milioni di Ebrei residenti in Europa, cifra che includeva non solo coloro che vivevano nei paesi controllati dall’Asse, ma anche quelli del Regno Unito e delle nazioni rimaste neutrali (Svizzera, Irlanda, Svezia, Spagna, Portogallo e Turchia). Nonostante i vari eufemismi usati nei protocolli degli incontri, lo scopo della Conferenza di Wannsee fu sempre ben chiaro ai suoi partecipanti: coordinare le azioni che avrebbero portato alla completa eliminazione di tutti gli Ebrei d’Europa.

I RELATORI

ANDREA DEL CORNO Laureato in Giurisprudenza presso l’Università Statale di Milano. Avvocato penalista del Foro di Milano, abilitato al patrocinio penale avanti al Tribunale per i Minorenni di Milano. Delegato
dell’Ordine degli Avvocati di Milano al Congresso Nazionale Forense anni 2005-2006 – 2010 – 2014 – 2016. Delegato dell’Ordine degli Avvocati di Milano, per il biennio 2006-2008, presso l’Organismo Unitario dell’Avvocatura (OUA) con sede a Roma. Consigliere dell’Ordine Avvocati di Milano dal novembre 2015.
Past President R.C. Milano Sud ed attualmente socio del RC. Milano Precotto San Michele.

AGNESE PELLEGRINI Laureata in Storia, è giornalista professionista e redattrice esperta del mensile BenEssere, il primo giornale di salute edito da un gruppo editoriale cattolico (Gruppo San Paolo).
È anche responsabile della comunicazione del progetto “Il Senso del Pane“, iniziativa della Fondazione Casa dello Spirito e delle Arti in collaborazione con la Casa di reclusione di Opera, volta alla conversione e al recupero di detenuti in carcere per omicidio. È direttore responsabile di Archébaleno, periodico della Fondazione Arché, che si occupa di mamme e bambini in situazioni di disagio.
Da questa esperienza è nato un racconto, pubblicato su diverse antologie.

CHIARA PONTONIO Laureata in Giurisprudenza presso l’Università Cattolica di Milano. Avvocato civilista si occupa di Responsabilità civile, diritto assicurativo, di famiglia e minori. Cultrice di Storia del Diritto
Romano presso l’Università dell’Insubria. Impegnata nel sociale in difesa dei diritti della donna e dei soggetti vulnerabili. Fa parte del team Legali di SVS - SVD Mangiagalli. Consulente presso il Consultorio Gli Aquiloni di Milano. Cura le PR di Donna Evoluzione Donna. Autrice di pubblicazioni su Riviste Giuridiche. Già socia del Rotary Club Milano Manzoni Studium, attualmente Presidente del Rotary Club Milano Precotto San Michele.

Non è necessario prenotarsi, ma utile segnalare la presenza a: milanosanmichele@gmail.com

14 Gennaio 2019
Cooperativa la Cordata
Via San Vittore 49 Milano (MM 1 Conciliazione – MM 2 Sant’Ambrogio)
Per informazioni: milanosanmichele@gmail.com - Tel. 3713803082
ENTRATA LIBERA

Rotary Il Cervello di Himmler alvivo 1
 

 

Commenti
    Tags:
    memoria della shoahconferenza di wannseerotaryclub milano precotto
    in evidenza
    Georgina: "Io e Ronaldo? Basta uno sguardo e ci capiamo"

    La modella testimonial per Yamamay

    Georgina: "Io e Ronaldo?
    Basta uno sguardo e ci capiamo"

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello 2019, MILA SUAREZ ESCE DI SENO IN PISCINA. Gf 2019 news

    Grande Fratello 2019, MILA SUAREZ ESCE DI SENO IN PISCINA. Gf 2019 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Camp Jeep 2019: debutto europeo per la Gladiator

    Camp Jeep 2019: debutto europeo per la Gladiator


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.