A- A+
#LoveAndDogs
Un cane e i suoi mille amici, ecco la storia di Leo

Si dice bene che non tutti i mali vengono per nuocere. Alcune volte, addirittura, diventano la causa scatenante di un amore immenso, che diversamente, forse, mai avrebbe incontrato il reale. Ne è dimostrazione la storia di Leo, un randagio salentino dal cuore d'oro talmente bisognoso di carezze e affetto, che quelli quotidiani profusi dai suoi mille e più amici umani, quasi sembrano non bastargli. Ha pressappoco 14 anni, o addirittura qualcosa in più, e si sa, gli animali, come l'uomo, quando diventano vecchietti è come se tornassero un po' bambini. Così Leo, ufficiosamente adottato dagli oltre mille dipendenti, per lo più giovani, della sede leccese di Comdata, racimola coccole da chiunque frequenti quel luogo, presenza quotidiana in un posto esclusivamente votato al lavoro, dolce e tenero manco fosse un cucciolo.

Per lui non mancano, da 8 anni ormai, cibo, acqua e attenzioni a volontà, anche grazie all'opera preziosa di alcune volontarie leccesi che pure si prendono cura di lui. E il cagnone di tutto ciò è a dir poco felice. Qualcuno, in passato, ha anche provato a toglierlo dalla strada, a dargli una casa vera, con tanto di mura e soffitto, ma lui, al cemento, ha sempre preferito il cielo. E così, vive felice nella grande area alla periferia di Lecce ove ha sede l'azienda, dove non sfrecciano macchine pericolose, ma dove resta pur sempre il caldo atroce dell'estate e il freddo gelido in inverno. Eppure lui di tutto ciò non si cura, gli basta che i suoi amici umani tornino, ogni mattina, per accorgersi di lui piazzato all'ingresso dell'azienda, e lo facciano felice anche solo incrociando il suo sguardo.

Oggi Leo si muove a fatica, per via degli anni che si porta addosso. Fa i passetti piccoli e lo si vede quasi sempre accucciato, ma quegli occhioni neri per nulla sembrano svelare il tempo che passa. La sua vita è un via vai di carezze e sorrisi, e lui aspetta paziente, ogni giorno, per cibarsene a dismisura senza esserne sazio mai. Come quando gli si è vicini e con la testolina punta diritto alle mani, quando con movimenti buffi se le porta addosso costringendoti a fargli dono di pochi istanti di tenerezza preziosa. Leo, non lo si può non amare. Il suo cuore si mostra chiaramente a chiunque, seppur nascosto da quel pelo arruffato. E a suoi amici umani non resta che innamorarsene, inesorabilmente, ogni giorno di più.

 

Commenti

    Tags:
    caneamici a quattro zampe

    in vetrina
    Royal Family News, tra Meghan Markle ed Elisabetta II scoppia il "tiara-gate"

    Royal Family News, tra Meghan Markle ed Elisabetta II scoppia il "tiara-gate"

    i più visti
    in evidenza
    Macigno sul Grande Fratello Vip L'amara scelta di Mediaset

    Ascolti flop

    Macigno sul Grande Fratello Vip
    L'amara scelta di Mediaset

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Lamborghini Urus ST-X Concept, il primo SUV nato per correre

    Lamborghini Urus ST-X Concept, il primo SUV nato per correre

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.