A- A+
La nuda verità
Amici "amici" e amici di letto
flirt coppia

Uomini e donne, lo sappiamo, usano le stesse parole ma spesso danno loro un significato non sempre univoco; anzi, talvolta la stessa frase è usata proprio con significati diametralmente opposti. Pensiamo solo a “stiamo uscendo insieme”; a volte è un auspicio di una futura relazione desiderata, e per la mia esperienza più frequentemente nel linguaggio femminile, altre volte al contrario è un modo per non impegnarsi, per non dover dire “stiamo insieme”, e questo è tipico del mondo maschile. Allo stesso modo, la parola “amico” è una delle più comuni fonti di equivoci nella comunicazione tra i sessi. “Amico” è un termine che può assumere significati profondamente diversi, direi quasi opposti. C’è l’amico “amico”, quello della cosiddetta “friend zone”, quel soggetto per il quale progressivamente si forma nella mente femminile la convinzione che si tratti di una persona gentile, simpatica e disponibile ma per la quale mai e poi mai ci sarà una forma di attrazione nemmeno lontanamente sessuale.

E da questo punto di vista il mondo femminile soffre di un certo manicheismo; una volta entrati nella “friend zone” è piuttosto complesso uscirne, ai limiti dell’impossibile per la verità. Essere troppo gentili e disponibili nei primi momenti in cui si conosce una donna, soprattutto ad ascoltare i suoi problemi e soprattutto con l’ex o gli ex, se per un uomo può sembrare un modo per avvicinarsi a lei, può invece rivelarsi la corsia preferenziale per entrare in una palude dalla quale non si verrà più fuori. Quindi, piccolo consiglio ai lettori uomini, quando attacca a parlare dei suoi ex, una frase carina ma chiara tipo “va bè, ma degli ex ne parliamo un’altra volta magari”, potrebbe dare il giusto input e salvarvi la vita sentimentale. Ma se l’”amico” è colui a cui non ci si concederà mai, “amico” è anche esattamente l’opposto. Dall’altro lato del mondo sentimentale rispetto alla “friend zone”, si trovano i “friends with benefits”, ovvero, italianizzando, gli “amici di letto”, i “trombamici”. “Ma chi è quello?” chiede lui dopo aver notato un’occhiata troppo languida e un sorriso troppo esplicito verso un altro uomo; “un amico” risponde lei. Insomma c’è amico e amico.

copertina ape
 

E a noi oggi interessa l’amico di letto, il “ trombamico” per dirla con uno slang molto comune. Ma cosa c’è dietro al “trombamico”? che tipo di rapporto è ? e soprattutto, come vive un uomo una “trombamicizia”? Prima di tutto è bene evitare di fare i finti moralisti; almeno una volta nella vita è capitata a tutti un’amicizia “with benefits”, e poi, diciamocelo, ogni tanto, ci sta. Tuttavia, un’allegra relazione basata solo sul sesso, per quanto soddisfacente, è generalmente, dico generalmente, destinata ad avere vita breve. E questo per diverse ragioni: innanzitutto perché ai corpi prima o poi ci si abitua, ed è fisiologico che l’attrazione con il tempo quantomeno si affievolisca un po’. Ma c’è un’altra ragione per cui i “friends with benefits” sono destinati a non durare a lungo; mentre la passione si consuma, mentre la dopamina, il testosterone, i feromoni e le vasopressine fanno il loro lavoro, i partner cominciano a conoscersi e a capire se “lui” o “lei” stanno lasciando qualcosa dentro l’altro che va al di là del ricordo di una o più notti di intimità. Quando questo succede, con il tempo il rapporto sarà destinato a virare verso l’innamoramento; in caso contrario ci si renderà conto che fuori dalle lenzuola non c’è abbastanza che ci accomuna, e più prima che poi, il telefono smetterà di suonare. Certo, se la curva dell’interessamento salirà o scenderà per entrambi nello stesso momento tutto bene, altrimenti uno dei due sarà destinato, come dire, a “lasciarci le corna”. Ma, come disse il saggio, la vita può essere vissuta oppure si può stare alla finestra a vederla passare.

Del resto, e credo sia importante saperlo per una donna, se è vero che quando un uomo vi mette gli occhi addosso per la prima volta vi immagina immediatamente senza vestiti, non è invece altrettanto vero che, come spesso sento dire “dopo che ha fatto i suoi comodi” (che in realtà sono di entrambi), sarete irrimediabilmente destinate ad essere lasciate sole. Non dimenticate infatti che il sesso, nell’uomo in particolare, funge anche da importante momento di conoscenza della partner; perciò può benissimo accadere che, mentre si consuma la relazione sessuale, se “lui” si accorgerà di avere di fronte una persona che vale al di là dell’aspetto istintivo e primario, inizierà a desiderare di stare insieme anche fuori dalle lenzuola. Insomma, il vecchio adagio popolare “cosa penserà di me se mi concedo la prima sera” è un falso problema per la verità. Piuttosto, siate spontanee che è meglio; l’uomo sarà pure un po’ più lento e più rozzo, ma tutto sommato la spontaneità è un terreno che riconosce come proprio, e ciò che si conosce e che ci è simile, di solito si apprezza.

Buona settimana

 

Vuoi saperne di più? Leggi il libro “Avere un uomo è facile, il problema è tenerselo” di Mirko Spelta

 

Scrivi all'autore

Tags:
amicilettoamoreblog

in vetrina
Grande Fratello Vip 3: "Per Lory Del Santo porta aperta, sarà.." GF VIP 3 NEWS

Grande Fratello Vip 3: "Per Lory Del Santo porta aperta, sarà.." GF VIP 3 NEWS

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Tria e Di Maio visti dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Tria e Di Maio visti dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Scandola d’Amore si aggiudicano il 25° Rally Adriatico

Scandola d’Amore si aggiudicano il 25° Rally Adriatico

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.