A- A+
La nuda verità
Amori precari, ovvero uomini a tempo determinato

“…Fino a ieri settecentomila messaggi al giorno; mi raccontava per filo e per segno ogni più piccolo dettaglio della sua vita, persino come stava cucinando il pollo con le patate, e poi, d’un tratto, dalla sera alla mattina, è sparito. E se c’è una cosa che mi fa andare su tutte le furie è come sia possibile comportarsi in questa maniera, come si possa sparire da un momento all’altro così, senza un motivo, senza una spiegazione, un cenno. Niente!” Quello di Teresa (nome di fantasia ndr),  è uno dei molti messaggi che arrivano in redazione da parte di altrettante donne che si trovano, loro malgrado, ad affrontare la “sparizione improvvisa” di un uomo con il quale fino al giorno prima avevano una più, o molto spesso meno, seria relazione affettiva. Bisogna riconoscere che il numero dell’autosparizione alla “Houdini” è veramente difficile da comprendere, ed ancor più da digerire; e bisogna ammettere peraltro che è un tipo di atteggiamento pacificamente bipartisan, nel senso che di persone sedotte e abbandonate se ne trovano in entrambi i sessi. E ogni volta che succede, chi viene lasciato darebbe qualsiasi cosa per sapere la vera ragione di questo incomprensibile modo di fare. Ora, perché le donne spariscano, fondamentalmente rimane ancora un mistero anche per me; ma, nello spirito di questa rubrica che come sapete è quello di provare a suggerire al mondo femminile cosa passa o quantomeno cosa potrebbe verosimilmente passare nella testa degli uomini nelle situazioni tipiche della coppia, si può quantomeno provare a mettere nero su bianco alcune delle ragioni più comuni che invece inducono gli uomini a fuggire gambe in spalla e che, di fatto, si riducono a tre.

1) Siete l’amante, ma si è guardato bene dal dirvelo.
La prima volta che vi ha visto gli siete subito piaciuta. Ma mentre realizzava che il suo approccio nei vostri confronti stava ottenendo un certo riscontro, realizzava anche, come un fulmine dritto in testa, che se vi avesse parlato della sua parallela vita sentimentale sarebbe tornato a casa da solo. E allora alla fatidica domanda“come mai sei single?”, che una donna fa praticamente sempre alla prima uscita, è miracolosamente riuscito a fare appello a tutta la pur nota scarsa capacità di mentire degli uomini e, complice magari anche la voglia di credergli, è riuscito a non farvi sentire puzza di bruciato. Solo che questo è un gioco che non può andare avanti all’infinito, specie nell’epoca dello smartphone acceso giorno e notte (beati i tempi in cui quando si era fuori di casa lo si era e basta…). D’altro canto, se ci fate caso, le donne lasciano nella vita e nella quotidianità di un uomo molte più tracce di loro stesse che non il contrario (qualche volta, diciamocelo, lo fate apposta per marcare il territorio, tipo i cani che alzano la gamba e la fanno anche quando non gli scapperebbe, per intenderci); capelli più o meno ovunque in casa, sulla spazzola, in bagno; segni di rossetto sulla camicia, elastici dimenticati qua e là, orecchini persi tra i cuscini dei divani eccetera. La lista è lunga, e tutto questo lui lo sa molto bene. Come del resto sa bene che mentire ad una donna è come farla nella neve; prima o poi la primavera arriva e la neve si scioglie. Perciò, quando la relazione si intensifica e il cerchio si stringe, non c’è altra soluzione che dargli un taglio netto prima che una delle due mangi la foglia.

2) Non vi ha detto nemmeno questo ma, a letto siete una frana.
Va bene, il sesso non è tutto, ma è anche vero che i primi tempi, notoriamente, sono quelli in cui lo si fa di più, più spesso e con più foga. E allora se già dai primi momenti non si instaura quel circolo virtuoso per il quale ciò che fa lui incontra i vostri gusti e quindi vi eccita e viceversa, sulla lunga distanza, quando il furore iniziale è destinato fisiologicamente ad affievolirsi beh, le prospettive diventano quantomeno poco appetibili. Certo da questo punto di vista ognuno ha i suoi gusti ma se il momento è condito da una serie di  “qui no” “lì no”, “quello non mi piace”, e di silenzi per paura essere malgiudicati, cominciamo male. Perciò, cercate di superare l’imbarazzo e lasciatevi andare. Potrebbe anche essere divertente in fin dei conti.

copertina
 

3) Brutto da dire, e difficile riconoscerlo ma… siete state delle inarrivabili“scassapalle”.
Ora, su questo bisogna intendersi; non c’è dubbio che le donne rendano il mondo un posto migliore, se non ci fossero la vita non varrebbe proprio la pena di essere vissuta.  Ma bisogna essere onesti sia nel bene che nel male; ci sono volte in cui riuscite ad essere veramente insopportabili. E quanto questo accade durante le prime uscite, volontariamente o meno non importa molto, al contrario di quanto farebbe una donna che con l’uomo insopportabile esce una volta e mai più, l’uomo se la partner è fisicamente appetibile tende a stringere i denti e tenere duro, per vedere se riesce comunque a “concludere”, ma già progettando intimamente di sparire veloce come il vento la mattina dopo, appena allungate una mano sul cuscino (c.d. pratica “pantaloni in mano”). Quindi; escludendo bombe atomiche, fenomeni paranormali, buchi spaziotemporali ed altre cause improbabili, se avete subìto un black out o è un traditore più o meno seriale (e lì c’è poco da fare), oppure, consapevoli o no, avete dato il meglio del peggio di voi.

Buona settimana

 

Vuoi saperne di più? Leggi il libro “Avere un uomo è facile, il problema è tenerselo” di Mirko Spelta

 

Scrivi all'autore

Tags:
amoriprecari

in vetrina
Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

i più visti
in evidenza
"Mio figlio si è tolto la vita Vorrei il GF Vip come terapia"

LORY DEL SANTO CHOC

"Mio figlio si è tolto la vita
Vorrei il GF Vip come terapia"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Fiat 500L S-Design, dedicata a un pubblico giovane e metropolitano

Fiat 500L S-Design, dedicata a un pubblico giovane e metropolitano

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.