A- A+
La nuda verità
L'amore fa paura

 

Ennesimo aperitivo nell’ennesimo locale che dalla sera alla mattina diventa un kebab, o un negozio di unghie cinese o una banca. Li detesto, li ho sempre detestati questi aperitivi del cazzo, ma lo devo fare. Lavoro, pubbliche relazioni, insomma le solite malabitudini milanesi; bicchieri di plastica, arredamenti di plastica, luci di plastica, e soprattutto gente di plastica, che finge di sorridere, di divertirsi, e finge di vivere. Gente che sorride a comando, quando non si perde la testa nei tablet. Che palle.

In tutto ciò, mentre cerco di spiegare al potente di turno che con le mie proposte continuerà a mantenere il maestro di pilates della moglie, le scuole private dei figli e le sue tre amanti succhiasoldi, mi cade per sbaglio l’attenzione sul tavolo dietro al mio, in cui due ragazze si lamentano, che novità, dell’ennesimo “lui” assente ma fin troppo presente.

Sorseggiano due schifezze dal colore fosforescente che fanno venire il diabete solo a guardarle, e una esordisce con “adesso basta però! Io sono rimasta scottata e ora non mi fido più, non mi do più a nessuno, basta! Mi diverto, faccio le mie cose, prima vengo io e poi forse, se ho tempo e voglia vediamo, ma il prossimo lo faccio impazzire guarda”, e giù incitamenti e pacche sulla spalla da parte dell’altra demente.

Se non fossi contro la violenza, (e invece lo sono senza ma e senza se) mi verrebbe voglia di alzarmi e prenderle a sediate in testa tutt’e due” penso tra me e me.

Quante ne ho viste, in tanti anni, dire queste cose e, purtroppo, metterle in pratica. Ma non c’è nulla di buono in questo. Anzi, è proprio così che si crea quel circolo vizioso per cui più sei acida e più rimani sola e viceversa, e gli uomini sono sempre più stronzi e quindi si ricomincia tutto da capo.

Ma qualcuno dovrà pur romperlo questo circolo vizioso, no? Se no non ne veniamo fuori, brutte teste vuote.

Se ci pensate, i nostri nonni sono rimasti insieme per cinquant’anni.

I nostri padri sono insieme da quasi altrettanti. E forse, con un po’ di fortuna, lo saranno anche i nostri figli.

E noi? Ma dobbiamo proprio essere ricordati nella storia dell’umanità come la generazione dei cacasotto sentimentali? Dei rancorosi, degli egoisti emotivi?

La verità è che lasciarsi andare fa paura, la verità è che amare fa paura; l’idea di appartenere a qualcuno ci terrorizza. Anzi; la verità è che la felicità fa talmente paura da nasconderci dietro qualsiasi pretesto, anche quelli più inverosimili, per non mettersi, o rimettersi, in gioco. 

Abbiamo preso delle batoste, affrontato fallimenti, e sofferto. Nessuno lo nega. E allora? Quante volte non abbiamo superato un colloquio, o preso un’influenza. Quante volte abbiamo dovuto cambiare casa. E allora? Ci siamo mai dati per vinti? Ci siamo mai nascosti in soffitta? No.

E perché per l’amore dovrebbe essere diverso? L’amore è così, va per tentativi, come tutte le cose; e sbagliando si impara. Siamo bambini sentimentali; ma le cose nella vita non vengono mai da sole, e nemmeno la felicità.

E allora bisogna alzare le chiappe, mettersi in gioco, una due, tre, mille volte, provare e riprovare, e portarci dietro le cicatrici che servono non come pretesto ma per capire chi siamo e cosa vogliamo. Perciò prendiamo il coraggio a quattro mani e lasciamoci andare, lasciamoci prendere; perché la felicità c’è, è là fuori; ha un volto e un nome che forse non conosciamo ancora, o forse si, ma c’è, e c’è per tutti. 

Lasciamoci amare.

Si può vivere al piano terra o al ventesimo piano. Nel primo caso, se cadremo non ci faremo nulla; nel secondo molto ma molto male. Ma l’orizzonte che ci sarà consentito vedere dal ventesimo piano non lo vedremo mai se stiamo a terra.

Buona settimana.

Vuoi saperne di più? Leggi il libro “Avere un uomo è facile, il problema è tenerselo” di Mirko Spelta

 

Scrivi all'autore

Tags:
amorepaura

in vetrina
Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

i più visti
in evidenza
Si ferma anche Calhanoglu Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Milan News

Si ferma anche Calhanoglu
Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Error processing SSI file