A- A+
Privacy, diritto e rovescio
Booking online, se i prezzi salgono occhio alla privacy

Se siete in volo per godervi finalmente l'agognata vacanza che avete acquistato al miglior prezzo trovato dopo ore di navigazione su internet, una cosa davvero frustrante è quella di scoprire che il passeggero che vi siede a fianco ha pagato lo stesso identico pacchetto il 30% meno di voi.

Forse pensate di essere stati sfortunati a non aver trovato prima quell'offerta più economica, ma il vero problema è che a vostra insaputa avete probabilmente giocato una sorta di partita a poker in cui il vostro avversario poteva guardare le vostre carte, e non siete altro che l'ennesima vittima di uno dei tanti bluff di internet, quale è il "dynamic pricing", una tecnica con la quale i guru del marketing online variano strategicamente i prezzi di voli, hotel, concerti ed altri prodotti e servizi a seconda di diversi fattori, in primo luogo in base ad algoritmi che tengono conto della domanda e dell'offerta, dei prezzi praticati dalla concorrenza, o anche delle previsioni meteo, ed è quindi l'andamento del mercato a far alzare o abbassare i prezzi su molti siti di e-commerce su internet.

Tuttavia, il dynamic pricing non ha solo lo scopo di adottare prezzi competitivi sul web, ma in maniera molto più subdola mira ad esaminare minuziosamente ogni informazione personale che vi riguarda attraverso cookies ed altre tecnologie di web analytics che possono identificare ad esempio il tipo di browser che utilizzate, il vostro indirizzo IP, la vostra cronologia dei siti che avete visitato recentemente, per stabilire infine il prezzo che siete personalmente disposti a pagare per una certa offerta, e non necessariamente in stretta relazione con il suo valore intrinseco, ma modificato in base ai vostri comportamenti online.

Ad esempio, vi siete mai chiesti perché molti siti offrono la possibilità di accedere ai loro servizi di booking tramite il vostro account di social network?

a parte la comodità di non dovervi registrare, forse non sapete però che effettuando il login attraverso il vostro profilo social, date automaticamente il consenso ad accedere in tempo reale a tutta una serie di dati come la vostra posizione geografica, la lingua che parlate, la vostra data di nascita, sesso e stato civile, il vostro grado di istruzione, la vostra professione, ma anche tutti i "mi piace" che avete cliccato: una vera e propria miniera d'oro di informazioni utili a determinare il prezzo su misura per voi.

Secondo la testata americana ABC News, molte aziende che vendono su internet classificano gli utenti in categorie predefinite come "amanti dello shopping", "clienti occasionali", o "grandi spendaccioni", e in base all'etichetta con cui sarete contrassegnati i prezzi potranno salire in un batter d'occhio, consentendo ai venditori online di aumentare i loro profitti in media del 25%.

Se finora pensavate che la vostra privacy non era importante perché non avevate niente da nascondere, forse adesso ci state ripensando. In tal caso potete adottare alcune best practices per proteggere la vostra privacy e farvi risparmiare anche un bel po' di soldi, come cancellare spesso la cronologia di navigazione del browser, provare a simulare l'acquisto usando più browser e dispositivi prima di confermare l'acquisto, bloccare il consenso all'utilizzo dei cookies di profilazione che condividono i vostri dati con terze parti, installare software di navigazione anonima, controllare se nelle condizioni di vendita c'è una garanzia "soddisfatti o rimborsati" valida anche per il prezzo applicato, e se proprio vi sentite buggerati, scrivete reclami e lasciate dei feedback educati ma negativi sul sito del venditore, perché le aziende tengono molto più di quello che pensate alla loro reputazione.

Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy - @Nicola_Bernardi

Tags:
privacybookingvacanze estivetruffe on linefacebook

in vetrina
Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

i più visti
in evidenza
Gf Vip 3 cast, colpo di scena Annunciati 2 nuovi concorrenti

Spettacoli

Gf Vip 3 cast, colpo di scena
Annunciati 2 nuovi concorrenti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Ferrari Monza SP1 e SP2, il nuovo concetto di serie speciale

Ferrari Monza SP1 e SP2, il nuovo concetto di serie speciale

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.