A- A+
Zoom
Perché oggi sono chiuse le pagine italiane di Wikipedia

Da stamattina la versione italiana di Wikipedia, l’enciclopedia online che prevede la libera partecipazione dei suoi utenti, si è auto-oscurata.

È, questa, la clamorosa protesta decisa contro le violazioni della “libertà di Internet” previste dalla nuova direttiva dell’Unione europea sul copyright. Il Parlamento europeo, che da oggi al 5 luglio è riunito in sessione plenaria a Strasburgo, giovedì prossimo voterà un testo di legge che ha acceso l’opposizione di un fronte che unisce i giganti del web come Google, e gli attivisti del “diritto alla conoscenza”, come per l’appunto Wikipedia.

Al centro della protesta sono due articoli approvati con un emendamento passato lo scorso giugno nella Commissione giuridica dell’Europarlamento: sono l’articolo 11, che prevede la “tassa sui link”, cioè l’obbligo di ottenere una licenza quando si condividono brani di un articolo nei quali sia contenuto un link, cioè un collegamento a un altro elemento ipertestuale; e l’articolo 13 che istituisce l’"upload filter", cioè un filtro che impedisce di “caricare” contenuti protetti da diritto d’autore su piattaforme come YouTube o Instagram.

La direttiva europea, si legge nel testo che compare sugli schermi di chi oggi cerchi di aprire le pagine italiane di Wikipedia, “minaccia la libertà online e crea ostacoli all'accesso alla Rete imponendo nuove barriere, filtri e restrizioni” e quindi potrebbe “portare alla stessa chiusura di Wikipedia”.

Unendosi all’appello di una settantina di studiosi d'informatica, tutti contrari al provvedimento Ue, l’enciclopedia online lancia quindi un avvertimento-appello agli europarlamentari: “Chiediamo loro di respingere questo testo della direttiva e di riaprire la discussione vagliando le tante proposte delle associazioni Wikimedia”. In primo luogo, l'abolizione degli articoli 11 e 13.

Wikipedia suggerisce anche ai suoi sostenitori di scrivere un’email di protesta ai parlamentari di Strasburgo.  

Tags:
wikipediaparlamento europeo

in evidenza
"Dogman" candidato dell'Italia Garrone in corsa per l'Oscar 2019

Spettacoli

"Dogman" candidato dell'Italia
Garrone in corsa per l'Oscar 2019

i più visti
in vetrina
The Cal 2019: the presentation of Pirelli Calendar 2019 will be held in Milan

The Cal 2019: the presentation of Pirelli Calendar 2019 will be held in Milan

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Il Motor Show cambia e diventa Motor Show Festival

Il Motor Show cambia e diventa Motor Show Festival

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.