Cronache

A Milano studentesse e studenti in corteo per celebrare l'8 marzo

 

Milano, (askanews) - Sono circa 2mila le studentesse e gli studenti delle scuole medie superiori milanesi che stanno attraversando in corteo il centro della città, sotto un sole caldo che non si vedeva da settimane all'ombra della Madonnina, per celebrare la Festa internazionale della donna. La tradizionale manifestazione, partita intorno alle 9.30 da largo Cairoli, si sta svolgendo in maniera pacifica con le giovanissime studentesse e i loro colleghi che indossano nastri rosa e i simboli storici della lotta femminista, intonando slogan in difesa dei diritti delle donne e protestando contro "sessismo e fascismo". E' una manifestazione colorata e allegra, animata da canzoni e slogan, talvolta ironici e divertenti, anche a sostegno delle combattenti curde.L'iniziativa, che si conclude nei giardini di via della Guastalla, ha visto alcuni momenti di protesta, tra cui uno davanti alla clinica Mangiagalli, poco prima della conclusione, contro il Cav, il centro di aiuto alla vita, dove è stato esposto uno striscione "Obiezione respinta, aborto libero, sicuro e gratuito" al grido di "il corpo è mio, decido io".

Advertisement
Advertisement