Cronache

L'addio di Milano a Gualtiero Marchesi, aperta la camera ardente

 

Milano (askanews) - E' stata aperta intorno alle 10 al Teatro dal Verme di Milano la camera ardente di Gualtiero Marchesi. In attesa dei funerali di venerdì 29 dicembre alle ore 11, nella Chiesa Santa Maria del Suffragio, i milanesi possono rendere un ultimo omaggio al grande chef scomparso a 87 anni il 26 dicembre.Tra i primi a presentarsi di fronte ai familiari di Marchesi il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che ha assicurato che tra dieci anni, come prevedono le regole, sarà intitolata una via al grande ristoratore milanese. Poi un ricordo dell'amico. "Le due caratteristiche fondamentali di Gualtiero sono state, inannzitutto, la voglia di non mollare mai. L'altra è stata la capacità di insegnare. Non è un fatto estemporaneo. Non abbiamo uno chef ma parecchi chef che hanno tutti imparato da Gualtiero Marchesi. Questo è il miglior investimento per il futuro", ha spiegato Sala.Presente alla camera ardente anche Elio della band "Elio e le Storie tese". "Era amico di tanti artisti. Credo che abbia trasformato il suo ruolo di cuoco, in quello di grande artista. Cercava sempre la perfezione, la qualità, la creazione, eccezionale".La camera ardente resterà aperta fino alle 20, poi venerdì dalle ore 9 alle ore 10, prima delle esequie.

Advertisement
Advertisement