Cronache

Nissan e Roma Capitale insieme per una mobilità 100% elettrica

 

Roma, (askanews) - D'ora in poi la sindaca di Roma Virginia Raggi utilizzerà la Nissan LEAF, l'auto a zero emissioni più venduta al mondo, per i suoi appuntamenti istituzionali: la nuova Leaf e il van Nissan e-NV200 100% elettrici sono entrati ufficialmente nell'autoparco di Roma Capitale grazie a un avviso pubblico, lanciato lo scorso settembre dal Campidoglio, per la fornitura di veicoli elettrici in comodato d uso gratuito finalizzato a sostenere la mobilità ecologica.A margine della consegna della nuova Nissan LEAF 100% elettrica in Campidoglio, la sindaca di Roma Virginia Raggi ha spiegato: "Direi che è una bella collaborazione che è iniziata, abbiamo lanciato una manifestazione di interesse, hanno risposto sia Nissan che un'altra casa, sostanzialmente il parco auto di Roma capitale comincia ad arricchirsi di veicoli elettrici. Questo è un bellissimo segnale. Stiamo lanciando un messaggio, a questo punto concreto, per cui la mobilità del futuro è sharing, è pubblica e se è privata deve essere orientata all'elettrico"Il presidente e amministratore delegato di Nissan Italia Bruno Mattucci ha ribadito l'impegno della casa automobilistica per una mobilità verde, spiegando quanto sia importante il potenziamento delle infrastrutture: "Oggi anche la municipalità di Roma dà inizio a un viaggio di progressivo impegno nel promuovere questo tipo di mobilità. Noi come costruttori ci siamo: abbiamo le tecnologie, abbiamo i prodotti e abbiamo anche i programmi per poterla promuovere sempre di più"."Di fatto l'Italia purtroppo è un po' il fanalino di coda d'Europa insieme alla Spagna in termini di infrastrutture di ricarica, e soprattutto in termini di capillarità sul territorio. Ma anche qui i segnali positivi si vedono, sono partiti una serie di progetti che vedono una progressiva elettrificazione e quindi noi guardiamo con grande positività allo sviluppo futuro".E proprio in merito alle infrastrutture, la sindaca Raggi ha annunciato un forte potenziamento nei prossimi due anni delle colonnine per la ricarica: "A brevissimo arriverà in Aula il regolamento sulla mobilità elettrica e sulle colonnine elettriche: ha fatto un percorso molto lungo, è passato nei municipi e abbiamo accolto alcune osservazioni. Adesso arriverà in Aula e finalmente da qui al 2020 potremo avere a Roma almeno 700 colonnine per la ricarica elettrica, distribuite in tutta la città".

Advertisement