Politica

Candidati vip battuti: D'Alema, Grasso, Franceschini e Boldrini

 

Roma, (askanews) - Aspettative deluse per alcuni candidati uninominali vip, in attesa di un possibile ripescaggio nel proporzionale: a cominciare dal presidente uscente del Senato Pietro Grasso, leader di Liberi e Uguali, che nel collegio Palermo 1 non ha ottenuto il seggio all'uninominale, piazzandosi solo quarto, con circa il 6% delle preferenze.Va malissimo anche Massimo D'Alema in Puglia, nel collegio salentino di Nardò: anche l'ex premier ed esponente di Leu arriva quarto con circa il 3,9%, battuto dalla Cinquestelle Barbara Lezzi (39,8% dei consensi) dal candidato di Forza italia Luciano Cariddi e dalla candidata del Pd Teresa Bellanova.Va male Laura Boldrini nel collegio Milano centro: la presidente della Camera uscente arriva quarta con il 4,58%, dietro a Bruno Tabacci (centrosinistra) arrivato primo, Cristina Rossello (centro destra) e il cinquestelle Alberto Bonisoli, terzo.Nel collegio uninominale di Ferrara esce sconfitto - quando sono scrutinate 329 sezioni su 330 - ilministro dei Beni culturali Dario Franceschini che arriva solo secondo con il 29% dei voti contro Maura Tommasi del centrodestra che è oltre il 39%.Debacle per il ministro dell'Interno Marco Minniti nel collegio uninominale di Pesaro per la Camera: il titolare del Viminale, quando lo scrutinio è ormai quasifinito (260 sezioni su 268) conquista solo il terzo posto con il 27,8% dei consensi. A vincere è il candidato del Movimento cinque stelle Andrea Cecconi.

Advertisement
Advertisement