Francia, Macron accetta le dimissioni del ministro della Difesa - Il video su Affaritaliani.it -

Politica

Francia, Macron accetta le dimissioni del ministro della Difesa

 

Parigi (askanews) - Emmanuel Macron ha accettato le dimissioni del ministro della Difesa Sylvie Goulard, rassegnate per essere in grado di difendersi più agevolmente nell'inchiesta che l'ha coinvolta a proposito dei presunti impieghi fittizi del suo partito, il MoDem, fondato nel maggio 2007 da François Bayrou.Dopo la denuncia di un ex dipendente del partito, il 9 giugno scorso la magistratura francese ha aperto un'indagine preliminare per accertare se il MoDem abbia pagato alcuni impiegati facendoli passare per assistenti dei parlamentari europei. Bayrou, nominato ministro della Giustizia il 17 maggio, ha dichiarato nei giorni scorsi che non sono mai esistiti impieghi fittizi di questo genere nell'ambito del partito.La decisione della Goulard è arrivata alla vigilia della presentazione della nuova squadra di governo, della cui formazione è stato reincaricato Edouard Philippe che si era dimesso, come da procedura consolidata, all'indomani del voto alle elezioni politiche.