A- A+
Cronache
Cecilia Strada, "figlia ingrata", lascia Emergency

Il mondo radical chic, si sa, segue sempre un canovaccio più o meno consolidato e quindi è ormai difficile meravigliarsi più di tanto per quello che vi accade, però la traiettoria (discendente) di Cecilia Strada brilla di luce propria a causa della evidenza mediatica sua e di Emergency. Fondata dal padre Gino Strada nel 1994 e presente in 18 Paesi del mondo con un bilancio che nel 2006 segnava la cifra iperbolica di oltre 48 milioni di euro.

http://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/13333110/emergency-gino-strada-mollato-figlia-cecilia-contraria-finanziamenti-governi-aziende.html

Famosa, per moderatezza e morigeratezza, l’ultima uscita di poco tempo fa della pasionaria umanitaria su FB: “Non scopate con i fascisti. Non fateli riprodurre”, che invocava appunto il boicottaggio sessuale a cui risposero per le rime in molti, tra cui Vittorio Sgarbi con un: “La figlia di Gino Strada può stare tranquilla: non troverà fascista che voglia fare sesso con lei, e tanto meno riprodursi in lei”.

Dunque la figliola Cecilia, un po’ come Asia Argento, segue la strada del padre famoso e fa carriera nella Onlus umanitaria fino a raggiungere i vertici come Presidente.

Cosa c’è di male?

Nulla, a parte il nepotismo, ma quello che è singolare non è tanto la salita comune a molti “figli di” personaggi famosi, quanto la rapida caduta.

Infatti nel 2017 la figlia ribelle lascia la presidenza ed ora se ne va proprio.

Ne scrissi qui:

http://www.affaritaliani.it/cronache/silurata-cecilia-strada-489428.html

I motivi?

Sembra che alla base del dissenso tra padre e figlia ci sia la diversa visione proprio sul ruolo della Ong. Cecilia da brava figlia rivoluzionaria, anche se un po’ cresciutella, contesta che Emergency abbia contatti con governi e grandi aziende e abbandona non solo la tolda di comando, ma proprio la barca.

Cecilia invece vorrebbe che la Ong fosse contro ogni guerra e per il bene dell’umanità, posizione che si può permettere solo chi manca di un’analisi obiettiva della realtà e soprattutto ha molti denari propri per beneficiare il mondo, che si sa, è alquanto costoso.

A proposito, Wikipedia la definisce, con la solita esagerazione, “benefattrice dell’umanità”. E noi che avevamo una nuova Schweitzer in gonnella e non ce ne eravamo accorti!

 

 

Tags:
cecilia stradaemergencygino stradavittorio sgarbi

in vetrina
Grande Fratello Vip 3, GIULIA SALEMI A FRANCESCO MONTE: "ERO INNAMORATA DI TE..." Gf Vip 3 news

Grande Fratello Vip 3, GIULIA SALEMI A FRANCESCO MONTE: "ERO INNAMORATA DI TE..." Gf Vip 3 news

i più visti
in evidenza
Silvia Provvedi va giù duro "Fabrizio Corona? E' un uomo..."

Gossip

Silvia Provvedi va giù duro
"Fabrizio Corona? E' un uomo..."

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
DS 7 crossback E-Tense 4x4, il lusso diventa elettrico

DS 7 crossback E-Tense 4x4, il lusso diventa elettrico

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.