"Ci uniamo al Parlamento per chiedere alla Commissione di procedere con i casi d'infrazione e di avviare nuove procedure in tutte le ipotesi di violazione del diritto UE". Queste le parole di David Purvis, CEO di Stanleybet, in seguito all'approvazione al Parlamento Europeo del report sul Libro Verde per il gioco su Internet. "Oggi la realtà è che molti operatori subiscono ingiustificate limitazioni e discriminazioni a causa di reiterate violazioni del diritto UE, con danni anche per la crescita o per la creazione di nuovi posti di lavoro. Dopo l'intervento del Parlamento - prosegue ancora Purvis - la Commissione dovrà assumere le proprie responsabilità e agire immediatamente per la tutela del settore e per il rispetto dei principi dell'Unione Europea". Stanleybet - si legge in una nota ufficiale dell'operatore di gioco - "da oltre un decennio ha sempre lottato in prima fila sui temi legati ai giochi d'azzardo. La pubblicazione del Libro Verde, unitamente all'approvazione del rapporto IMCO, possono essere visti come importanti passi verso questa direzione. In particolare, i dibattiti che hanno anticipato l'approvazione del rapporto hanno contribuito in maniera sostanziale a migliorarne la sua qualità. Stanleybet, inoltre, si è sempre battuta per l'applicazione di una politica coerente ed efficace sui giochi a livello europeo" e auspica ora che la Commissione valuti con impegno "le indicazioni formulate dal Parlamento e tempestivamente presentare proposte per una politica coerente ed efficace".
in collaborazione con

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI GIOCHI E SCOMMESSE

VAI ALLA HOME PAGE DI AFFARITALIANI.IT

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Agos Ducato

Prestiti personali fino a 30.000€ , calcola la rata
VAI AL FORM

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA