A- A+
MediaTech
Rai: Fabrizio Salini ad, Marcello Foa presidente

RAI: ANZALDI (PD), FOA INCOMPATIBILE PERCHE' AD GRUPPO CONCORRENTE IN SVIZZERA

"L'indicazione di Marcello Foa nel Cda Rai è vietata dalla legge per incompatibilità. Agcom, Anac e Corte dei Conti accendano un faro sulla vicenda e verifichino, prima che arrivino i ricorsi al Tar". Lo scrive su facebook il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi, segretario della commissione di Vigilanza Rai. "Nella foga spartitoria e lottizzatoria - prosegue Anzaldi - di Salvini e Di Maio, il Governo ha scelto un profilo che viola la legge non soltanto perché non è in alcun modo un presidente di garanzia, ma anche perché non ha i requisiti previsti dalle norme. La legge di riforma all'articolo 2 comma 4 bis dice che i consiglieri non possono essere scelti tra chi ha 'titolarità di cariche in società concorrenti'". "Foa dal 2012 - fa notare Anzaldi - e ancora oggi come è riportato sul sito ufficiale dell'azienda, risulta essere amministratore delegato e direttore generale del gruppo editoriale svizzero MediaTi holding sa e della Società editrice Corriere del Ticino, gruppo cui fanno capo la prima TV privata svizzera, Teleticino, la radio privata più ascoltata, Radio 3i, e due siti di informazione. Il gruppo è quindi evidentemente un gruppo concorrente alla Rai sui mercati esteri ma anche in quelle regioni italiane di confine (Lombardia in testa) dove le trasmissioni vengono ricevute. La nomina di Foa appare non avere i requisiti per passare il vaglio delle autorità di vigilanza e della giustizia amministrativa".

RAI: MARCELLO FOA, CONTENTO, ORGOGLIOSO E STUPITO

"Sono molto contento, orgoglioso e stupito. L'ho saputo stanotte altrimenti non sarei mai partito...". Così da un'isola greca nella quale sta trascorrendo le vacanze, Marcello Foa commenta all'Adnkronos la sua designazione a consigliere d'amministrazione Rai, in attesa della nomina a presidente.

Rai: Fabrizio Salini ad, Marcello Foa presidente

In ottemperanza alle disposizioni di legge e di statuto e a completamento delle designazioni già effettuate dal Parlamento e dall'azienda, per il rinnovo del Consiglio di Amministrazione della Rai il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, ha proposto al Consiglio dei Ministri i seguenti nominativi: Fabrizio Salini, indicandolo per la carica di amministratore delegato, e Marcello Foa per la carica di consigliere di amministrazione. Lo comunica il Mef.

RAI: DI MAIO, OGGI IL VIA ALLA RIVOLUZIONE CULTURALE

"Alla Rai oggi diamo il via a una verarivoluzione culturale". Lo ha detto il vicepremier Luigi di Maio, allafine del Consiglio dei ministri, indicando i nomi prescelti di"Fabrizio Salini, come amministratore delegato e di Marcello Foa, comepresidente di Viale Mazzini". Per Di Maio Salini e Foa, proposti dal ministro Tria,sono nomi che "il presidente del consiglio e il Cdm hanno ritenutoall'altezza di questa grande sfida per liberarci dei raccomandati edei parassiti".

RAI, ECCO CHI SONO FABRIZIO SALINI E MARCELLO FOA

Fabrizio Salini è presidente della società Stand by Me, vicinissima al "giglio magico" e fondata dall'ex consulente del governo Renzi Simona Ercolani (clicca qui per proseguire)

Marcello Foa a fine 2010 è stato direttore del giornale.it Nell’estate 2011 lascia il Giornale e diventa direttore generale del gruppo editoriale Timedia Holding SA di Melide (Svizzera) e del quotidiano Corriere del Ticino, il più importante e più antico quotidiano della Svizzera Italiana, controllato da una Fondazione che dal 1891 ha come mandato la difesa della libertà di stampa e del pluralismo nella Svizzera Italiana.

Un anno dopo - come riporta wikipedia -, Foa assume anche la carica di amministratore delegato sia della Società Editrice del Corriere del Ticino SA di Muzzano (Svizzera) sia del gruppo (TImedia, in seguito mediaTI Holding, è confluito nel gruppo della Società Editrice del Corriere del Ticino SA).

Il gruppo include, oltre al Corriere, principale quotidiano della Svizzera Italiana, la prima tv privata Svizzera (TeleTicino), la radio privata più ascoltata della Svizzera Italiana (Radio 3i), due siti di informazione (cdt.ch e ticinonews.ch), il settimanale Extra Sette, una tipografia Centro Stampa SA e la concessionaria pubblicitaria MediaTi marketing. Foa è Amministratore delegato di tutte le società del Gruppo, ad eccezione del Centro Stampa.

Nel corso della sua carriera giornalistica ha collaborato con varie testate radiotelevisive, tra le quali BBC Radio (di cui è stato collaboratore dall’Italia per un decennio), Rai Radio 3, Rai 1, RSI e ha partecipato a molti programmi radiotelevisivi sia in Italia (Rai2, Rai Radio 1, Radio 24, Canale 5, Italia 1, Rete 4, La7), sia all’estero (CNBC, BBC, Russia Today, Arté).

Tags:
raimarcello foafabrizio salini

in evidenza
Si ferma anche Calhanoglu Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Milan News

Si ferma anche Calhanoglu
Allarme infortuni, Gattuso in crisi

i più visti
in vetrina
Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.