A- A+
Milan News
Milan-Juventus, Higuain recupera. Musacchio out 6-8 settimane. E Calhanoglu...
HIGUAIN (foto Lapresse)

Milan, Musacchio fuori 6-8 settimane per lesione al legamento crociato

Mateo Musacchio starà fuori 6-8 settimane, dunque il suo rientro in campo sarà con tutta probabilità nel 2019 dopo la sosta invernale. Nuova tegola per il Milan dopo gli infortuni di Caldara e Biglia. A questo punto in difesa Gattuso avrà a disposizione solo Romagnoli e Zapata come centrali di ruolo (oltre a Simic) per le dieci partite di campionato ed Europa League in programma da qui alla fine del 2018. Ecco il comunicato del MIlan sulle condizioni di Musacchio. "AC Milan comunica che, a seguito di uno scontro di gioco avvenuto ieri sera nel corso di Real Betis-Milan, Mateo Musacchio ha riportato un trauma al ginocchio destro che ha comportato la lesione del legamento crociato posteriore, infortunio che richiederà un trattamento conservativo di 6-8 settimane. Gli accertamenti a cui è stato sottoposto in seguito al concomitante trauma cranico hanno invece dato esito negativo".

Milan, Higuain recupera: contro la Juventus ci sarà. La situazione degli infortunati rossoneri

Buone notizie da Milanello: Gonzalo Higuain si è allenato in gruppo per tutta la seduta (con chi non ha giocato giovedì sera contro il Betis in Europa League) e dunque domenica sarà in campo nella supersfida di San Siro  tra Milan e Juventus. Molto difficile salvo sorprese dell'ultima ora il recupero di Bonaventura a causa dell’infiammazione al ginocchio che lo ha fermato in questi ultimi giorni. Potrebbe stringere i denti ed esserci Hakan Calhanoglu ("Ha preso il solito colpo al collo del piede. Ha un ematoma e quando viene colpito ha dolore", le parole di Gattuso nel post partita di Europa League). Ottimismo anche per Davide Calabria: come Higuain, il terzino destro rossonero si è allenato con i compagni. Ovviamente out Lucas Biglia e Mattia Caldara e Mateo Musacchio.

Milan, Ibrahimovic: "Wenger? Più probabile che torni io"

"Penso che sia più probabile che torni io al Milan rispetto a Wenger". Lo spiega Zlatan Ibrahimovic a L'Equipe. "Non ce lo vedo proprio a intraprendere questa sfida. Ho avuto molte richieste dall'Europa, ma ho bisogno di qualcosa che mi stimoli, voglio andare in un club dove possa fare la differenza. Io al Psg? Non è per adesso, io sono ancora un calciatore in attività e voglio continuare a giocare. Quando sceglierò cosa fare, informerò il mondo. Perché se torno a Parigi è per essere il capo, è l'unico modo, non esiste un altro ruolo per me”.

Milan-Pato, attenti alla clausola rescissoria con il Tianjin Quanjian

Pato può tornare al Milan, ma c'è un ostacolo da superare: l'attaccante brasiliano ha un contratto con il Tianjin Quanjian fino a dicembre 2019, e ha una clausola rescissoria da 25 milioni di euro. Uno scoglio grande da superare, anche perchè in caso di ritorno in Italia il suo stipendio non sarebbe certo di 9 milioni (quanto prende attualmente in Cina). Il club rossonero potrebbe pensare all'operazione solo senza grandi costi sul cartellino o con la formula del prestito.

Milan-Inter, firmato il protocollo d'intesa sullo stadio

Milan e Inter lavoreranno insieme al progetto di uno stadio moderno di proprietà dei due Club. "A.C. Milan S.p.A. e F.C. Internazionale Milano S.p.A. comunicano di aver sottoscritto un protocollo d’intesa per sancire la volontà di lavorare assieme al progetto realizzazione di uno stadio moderno e all’avanguardia. Un impianto adeguato agli standard attuali è fondamentale per permettere ai tifosi di godere di un’esperienza unica e per garantire successi dentro e fuori dal campo. Le due società ritengono che uno stadio condiviso sia di primario interesse per tutti gli stakeholder da un punto di vista finanziario, amministrativo e tecnico. I due Club stanno valutando una serie di opzioni possibili, inclusa la ristrutturazione dello stadio San Siro, e hanno riavviato le attività di analisi delle diverse alternative attraverso la ricostituzione del gruppo di lavoro congiunto. I Club ritengono di poter concludere questa prima fase esplorativa entro la fine del 2018, al fine di procedere rapidamente con le attività progettuali e amministrative richieste per consegnare ai propri tifosi uno stadio moderno nel minore tempo possibile. I due Club nella giornata di giovedì si sono incontrati con il Sindaco, riaprendo un dialogo costruttivo e proficuo con la finalità di approfondire l’opzione di riammodernamento dell’area di San Siro".

Milan, Biglia fuori 4 mesi. Caccia a Paredes o Denis Suarez

"L’infortunio, subito da Lucas Biglia lo scorso mercoledì durante l’allenamento ha comportato una lesione della giunzione miotendinea del gemello mediale del polpaccio destro che ha richiesto un intervento chirurgico. L’operazione, eseguita oggi in Finlandia dal professor Sakari Orava alla presenza del responsabile sanitario del Club dott. Stefano Mazzoni, è perfettamente riuscita. La prognosi è di 4 mesi", è scritto nella nota del Milan. Si accorcia la coperta a centrocampo, dove Gattuso sarà in emergenza da qui a fine anno. Poi il club rossonero tornerà sul mercato. Il primo nome sulla lista di Leonardo è quello del 24enne argentino Leandro Paredes: l'ex Roma è in rotta con lo Zenit San Pietroburgo e potrebbe chiedere la cessione a gennaio. I russi valutano Paredes non poco (venne pagato 23 miliioni) e bisogna capire i margini su una uscita già nel mercato invernale. Come alternativa spunta Denis Suarez che non trova spazio nelle rotazioni di Ernesto Valverde al Barcellona e potrebbe essere mandato in prestito (con diritto di riscatto ed eventuale recompra a favore di blaugrana). Nelle scorse ore si è parlato anche di Aaron Ramsey, anche se il 28enne gallese potrebbe restare all'Arsenal sino alla scadenza del suo contratto a giugno.

Milan-Ibrahimovic, l'offerta di Leonardo

Ibrahimovic lancia segnali da Los Angeles sulla possibilità di tornare al Milan. Zlatan apre la porta, ma non del tutto e non chiude quella ai Galaxy. La possibilità di un contratto da sei mesi con opzione per un altro anno non ha fatto breccia nel cuore di Ibra. Secondo alcuni rumors Leonardo pare stia valutando di modificare la prima offerta, proponendo a Ibrahimovic direttamente 18 mesi di contratto per convincerlo a dire sì al Milan.

Milan-Ibrahimovic, ecco la strategia di Zlatan. AC MILAN NEWS

"Non andrò in prestito, non ne ho bisogno, questo è sicuro. Se scelgo una squadra mi impegno solo per quella, sono concentrato solo su quella. Ora sono qui, vediamo quello che succede. I Galaxy hanno i loro desideri, io ho i miei e il club li conosce bene. Sanno quelle che sono le offerte che ho ricevuto, sanno quello che chiedo. Penso positivo, anche il club è positivo. Non sono preoccupato". Queste le parole di Zlatan Ibrahimovic, pronunciate al media day dei Los Angeles Galaxy. E poi (leggi)

Milan, Arsene Wenger allenatore? "Fake news"

Milan-Suso, il club rossonero vuole blindare lo spagnolo

Commenti
    Tags:
    milan susosuso milanibrahimovicibrahimovic milanmilan ibrahimovicsusoac milan ac milan newsac milan notizie
    in evidenza
    Matteo e Francesca al mare Non c'è crisi per la coppia. FOTO

    Baci, abbracci e giochi in acqua

    Matteo e Francesca al mare
    Non c'è crisi per la coppia. FOTO

    i più visti
    in vetrina
    Ribery alla Fiorentina, ma gli occhi dei tifosi sono per la traduttrice. FOTO

    Ribery alla Fiorentina, ma gli occhi dei tifosi sono per la traduttrice. FOTO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Francoforte 2019 : Opel svela la prima un’auto da rally elettrica

    Francoforte 2019 : Opel svela la prima un’auto da rally elettrica


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.