A- A+
Costume
Al Capone, la sua villa a Miami venduta per oltre 13 milioni di dollari

Una villa degli anni '20, costruita su un'isola della Baia di Biscaglia - a Miami Beach, negli Usa - e in passato appartenuta Al gangster Al Capone, e' stata venduta per 13,4 milioni di euro, quasi cinque milioni in piu' di quanto avevano pagato gli attuali proprietari solo pochi mesi fa. L'hanno riferito i media locali.

I precedenti acquirenti avevano acquistato l'immobile solo nello scorso agosto per 9,3 milioni di euro e avrebbero voluto demolire la residenza per costruirne una nuova. Il progetto ha pero' scatenato le ire dei gruppi in difesa del patrimonio storico di Miami Beach, che hanno raccolto piu' di 25.000 firme per frenare la demolizione. La nuova proprietaria e' la societa' 93 Palm Residence Llc.

al capone
 

Costruita nel 1922, la casa ha due piani e una facciata in stile spagnolo. Al suo interno c'e' una residenza per gli ospiti, una piscina di circa 18 metri di lunghezza, una spiaggia privata con vista sulla baia, sette camere e cinque bagni e un molo privato lungo 30 metri. La proprieta' si estende su 9.000 metri quadrati. 

al capone
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
al caponemiami





in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


in vetrina
Sorpresa a Sky: Federica Masolin lascia la Formula 1

Sorpresa a Sky: Federica Masolin lascia la Formula 1

motori
Stellantis rinnova l'Impegno per la mobilità sostenibile a Torino

Stellantis rinnova l'Impegno per la mobilità sostenibile a Torino

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.