A- A+
Costume
Haribo contro Lindt & Sprüngli. Continua la "guerra degli orsetti"

Un tribunale regionale di Colonia, dopo un esame preliminare, si è espresso a favore del produttore di cioccolato Lindt & Sprüngli contro l'azienda di caramelle Haribo. Secondo il giudice, gli orsetti di cioccolato ricoperti di carta dorata prodotti a Zurigo non violerebbero i diritti di marchio del gruppo tedesco che produce le caramelle con una forma di orsetto molto simile.

I giudici non vedono al momento alcun rischio di confusione tra i due prodotti, come è stato spiegato. La decisione definitiva è prevista per l'11 aprile. In prima istanza la giustizia aveva dato ragione ad Haribo.

Quest'ultima azienda, che temeva un rischio di confusione con la sua caramella a forma di orsetto, intende far valere i suoi diritti sul nome "Goldbären" e vuole vietare la commercializzazione dei cuccioli di cioccolato confezionati con carta dorata. In questo caso, la forma (un orso in oro) si scontra con un nome (Goldbär significa orso in oro in tedesco) di marchio protetto. La questione non è finora stata chiarita dalla giustizia tedesca.

Questo conflitto andrà probabilmente a finire alla Corte Suprema tedesca, perché le due società hanno deciso di ricorrere fino al più elevato livello di giudizio. E fincé il verdetto finale non sarà emesso. Lindt potrà continuere a vendere il suo prodotto.
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
haribolindttribunale
in evidenza
Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

L'inverno è lontano

Ognissanti, caldo quasi estivo
Alta pressione da Nord a Sud

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.