A- A+
Costume
Pitti Uomo, il "debutto" del ministro Bonisoli. "La moda è cultura"
Andrea Cavicchi con Eike Schmidt
Taglio del nastro ufficiale stamattina nel salone dei Cinquecento a Firenze per la 94 edizione di Pitti Immagine Uomo. Alla cerimonia hanno partecipato il sindaco di Firenze Dario Nardella, il presidente del Centro di Firenze per la Moda Italiana, il presidente di Pitti Immagine Claudio Marenzi, il Presidente dell'Istituto commercio Estero Michele Scannavini,; il Presidente Smi Marino Vago, e per la prima volta a Pitti in veste di nuovo ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli. La più importante manifestazione di moda uomo del mondo celebra la sua 94° edizione da oggi al 15 giugno, ospitando 1.240 marchi (di cui 561 esteri) e oltre 30.000 visitatori (più di 19.400 compratori all'ultima edizione estiva).
 
In questi giorni, come il sindaco Dario Nardella ha voluto sottolineare,  Firenze è un vero e proprio cantiere per offrire ai futuri visitatori e residenti , una città più vivibile e funzionale ed accogliente. La prossima messa in esercizio del tram (previsto entro questa estate) che collegherà la stazione di Santa Maria Novella  con l'ospedale di Careggi, e che ferma proprio davanti alla Fortezza da Basso, consentirà ai visitatori delle fiere del Pitti di raggiungere la fiera in maniera rapida e funzionale. Inoltre la prossima apertura di The Student Hotel, prevista per il 1 luglio, ma che è stato inaugurato ufficialmente la scorsa settimana con l'innovativa formula dei Bed Talks, che si rifà alla performance di John Lennon e Yoko Ono, e che si affaccia proprio davanti alla Fortezza, aumenterà la capienza di posti letto che durante Pitti. La struttura, dotata di piscine, bar, palestre e biblioteche, spazi di co-living e co-working, realizzata dal colosso olandese capitanato da Charlie MacGregor, per una superficie complessiva di 22 mila metri quadri e dotata di 390 camere, tra cui la suite di 55 metri quadri con una terrazza privata e una camera da letto con vista sul Duomo, consentirà ai frequentatori di Pitti di vivere la manifestazione a pochi metri dalla fiera entrando a contatto con un ambiente cosmopolita.
 

Moda, Bonisoli:  non solo economia ma fondamentale per cultura 

"Penso che la moda sia non solo economia, ma una componente fondamentale della proposta culturale italiana". Lo ha detto il ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, parlando con i giornalisti a Firenze a margine della cerimonia di inaugurazione di Pitti Uomo in Palazzo Vecchio. "Ricordiamolo, la moda - ha ribadito il ministro - e' uno dei nostri settori economici e culturali - Pitti e' un esempio di questo - per i quale ci caratterizziamo nel mondo, attraverso cui noi ci rendiamo riconoscibili come italiani. Fa parte dell'essere cittadini di questo paese". Il ministro per i Beni culturali Alberto Bonisoli rispondendo ai cronisti che gli chiedevano cosa pensasse dell'idea di creare un asse Milano - Firenze sulla moda, ha risposto con una battuta: "Io la vedo leggermente 'disassata' questa cosa - ha detto - La moda in Italia, fin dall'inizio, da quando e' nata Pitti e da quando si e' sviluppata l'alta moda su Roma, e' qualcosa di multipolare, perche' questo pe' il bello del nostro paese: siamo un paese che ha piu' di un centro. E' giusto che ci sia magari un sistema fondato sul mettere in rete questi centri della moda".

"Nel 2009 c'era un evento a Milano chiamato 'La cultura e' di moda': secondo me oggi abbiamo l'opportunita' di essere piu' coraggiosi e dire che la moda e' cultura", ha aggounto il ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, intervenendo alla cerimonia di inaugurazione di Pitti Uomo in Palazzo Vecchio a Firenze. "La moda e' un'attivita' culturale - ha sottolineato il ministro - senz'altro e' un'attivita' economica e va rispettata, ma chi fa moda produce cultura, la moda e' valoriale, e' qualcosa che restera' quando non ci saremo piu': e' il momento di rendersi conto dell'importanza della moda nel forgiare la cultura italiana e i valori delle prossime generazioni". 

Firenze nei giorni del Pitti si trasforma in un grande laboratorio creativo che coinvolge tutte le struttire ricettive della città, come nel caso dello storico palazzo Capponi sul lungarno Guicciardini, che ospiterà il Salon of Excellence, evento dedicato all'eleganza maschile che vedrà la cerimonia di premiazione martedi 12 giugno del nuovo Filo Sartorial, powered by Lanificio Cerruti, dedicato ai sarti su misura. I concorrenti sono: Sartoria Fabio Sodano Napoli, Angel Bespoke New York, Sartoria Cuomo Napoli, Sartoria Fain Kiev, Stark & Sons Paris e Sartoria Chiaia Napoli. Nella stessa giornata di martedì Gucci inaugura due nuove sale della Galleria curata da Maria Luisa Frisa, all'interno del Gucci Garden ideato dal direttore creativo della maison Alessandro Michele, mentre il gruppo Roberto Cavalli, stilista ospite di questa edizione, sfilerà il 13 giugno alla Certosa segnando il ritorno del marchio nella sua città dove è nato.  Ermanno Scervino apre la nuova boutique in Via Strozzi e il 14 giugno parteciperà alla presentazione del progetto Scervino-Fondazione Zeffirelli, per il quale gli studenti dell'Istituto Marangoni hanno interpretato 12 outfit della Bisbetica Domata.
 
Fumito Ganryu, designer project di Pitti, presenta il 13 giugno a Firenze la sua etichetta indipendente con un evento, mentre Guest Nation di Pitti è la Georgia in scena allo Spazio Carra in Fortezza con una selezione di brand. Tra gli eventi speciali l'inaugurazione della nuva boutique di Giorgio Armani in via de' Tornabuoni, la sfilata di Birkenstock  il 13 giugno nel Giardino Torrigiani, la mostra multimedidale Fanatic Feelings - Fashion Plays Football, curata da Markus Ebner e dal critico d'arte Francesco Bonami che mette in luce l'attrazione che il mondo del calcio esercita su moda e immaginario maschile, allestita fino al 22 luglio nel Complesso di Santa Maria Novella.
 
Vitale Barberis Canonico, storico lanificio di Trivero, in questa edizione di Pitti presenta il libro "Sartoria Italiana" di Yoshimi Hasegawa, giornalista e scrittrice giapponese, grande intenditrice dell'abbigliamento classico maschile. In occasione del lancio è organizzata una serata su invito il 13 giugno alle 19 presso Obicà in via de' Tornabuoni a Firenze dove c'è la presentazione, il book signing e la mostra di 27 capi realizzati con tessuto Vitale Barberis Canonico. 
Iscriviti alla newsletter
Tags:
pitti uomobonisoli pitti uomoministro bonisoli pitti uomo
in evidenza
Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

Scatti d'Affari

Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

i più visti
in vetrina
Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone

Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone


casa, immobiliare
motori
Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico

Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.