A- A+
Costume
Pitti Uomo, Roberto Cavalli riparte da Firenze sfilando alla Certosa
Andrea Cavicchi con Dario Nardella

di Andrea Cianferoni

 

Il Gruppo Roberto Cavalli torna a sfilare nel capoluogo toscano per il lancio mondiale della nuova collezione firmata dallo stilista inglese Paul Surridge, nuovo direttore creativo di tutte le linee del gruppo che fa parte del fondo d’investimento Clessidra SGR che nell’aprile del 2015 ha acquisito il 90% dell’azienda, nata e cresciuta a Firenze.  Paul Surridge vanta un curriculum di tutto rispetto. Inglese, studi alla Central Saint Martins di Londra, ha lavorato per importanti maison internazionali: Calvin KleinBurberryJil Sander. Tra le sue ultime esperienze l’incarico come Direttore Creativo di Z Zegna e Creative Consultant di Acne Studios.  "Quella tra Pitti Immagine e Roberto Cavalli è una lunga storia d'amore – afferma Raffaello Napoleone, Amministratore Delegato di Pitti Immagine – iniziata quasi vent’anni fa. La sfilata alla Certosa di Firenze, al prossimo Pitti Uomo, della prima collezione menswear firmata da Paul Surridge sancisce ulteriormente questo legame, con noi di Pitti e con la città. È il ritorno di uno dei campioni dell’Italian style, uno dei marchi che hanno reso Firenze capitale della moda nel mondo, e allo stesso tempo l’occasione per sottolineare il nuovo corso del brand, guidato dal talento stilistico del nuovo direttore creativo. La presenza di Cavalli rappresenta un importante tassello del continuo rafforzamento del salone fiorentino nell’ambito del menswear. Con 1.240 marchi presenti in Fortezza, di cui 561 esteri (45% del totale), Pitti Uomo è considerata la più importante manifestazione di moda maschile a livello mondiale che sostiene la new wave di talenti dal Nord Europa e la scena creativa dell’Est, gli stili all’avanguardia, senza dimenticare l’eccellenza delle aziende del classico e i brand che rilanciano la modernità dello sportswear. Anche questa edizione di Pitti beneficia del contributo straordinario del Ministero dello Sviluppo Economico e Agenzia Ice, nell'ambito del Piano Speciale 2018-2019 a sostegno delle fiere del Made in Italy. Il contributo è dedicato al potenziamento delle attività di ospitalità, media relations e pubblicità ed è grazie a questo contributo che viene realizzata lunedì 11 giugno la mostra “Fanatic feelings - Fashion Plays Football" e il gala dinner nel Chiostro di Santa Maria Novella alla presenza dei vertici di Pitti Immagine e di Andrea Cavicchi, presidente del Centro di Firenze per la Moda Italiana. Nella stessa giornata di lunedì è previsto il lancio, in anteprima, al cinema Chiardiluna del video spot che celebra i 70 anni della storica azienda di tessuti Fratelli Conforti, grazie all’organizzazione del giovane pr Tommaso Bencistà Falorni, che a Milano Moda Uomo presenterà il suo nuovo sporty clothing brand chiamato Revenant, una collezione sportiva e di ispirazione pop-rock, che si rivolge ad un pubblico maschile, per il quale T-shirt e felpa rappresentano l’uniforme da indossare dal giorno alla sera senza distinzione di luogo. La linea si compone di T-shirts, felpe, pantaloni e bermuda, esclusivamente black and white, per concentrare tutta l’attenzione sulle provocatorie stampe. Il marchio, al debutto con la collezione primavera/estate 2019, è distribuito dallo showroom StudioZeta. Sempre lunedì, alla Dogana di via Valfonda, il guest designer dell’Istituto Marangoni, Armando Costa, introduce ‘Maneki neko’ - collezione Spring/Summer 2019 e la fashion performance con le collezioni menswear dei migliori studenti della scuola, che nel giorno di Giovedì 14 alle ore 11.00 avranno la possibilità di incontrare Ermanno Scervino e Sara Sozzani Maino, deputy editor-in-chief di Vogue Italia e head of Vogue Talents.  Tra i giovani talenti che ben presto si affacceranno nel panorama fashion internazionale c’è senz’altro il giovanissimo designer Ludovico Torri, che con la sua collezione di pigiami LT Gold Standard ha sfilato nella suggestiva location delle Cave di Marmo Fantiscritti a Carrara. I capi, tutti realizzati a mano, hanno la particolarità di avere i bottoni in marmo prodotti dalla designer Fiammetta Vanelli. Le giornate di Pitti prevedono un ricchissimo programma fin dal primo giorno di Fiera e di eventi sparsi un po’ ovunque nella città. Si parte con il cocktail di Gucci che martedì 12 giugno celebra l’apertura di due nuove sale del Gucci Garden, nello storico Palazzo della Mercanzia in Piazza della Signoria. Per l’occasione, nella boutique sarà presentata una nuova linea di prodotti con le illustrazioni di un artista al suo debutto nella collaborazione con la Maison.  Sempre martedì lo storico brand fiorentino Il Bisonte ha ideato un progetto di user generated content che sarà presentato a Villa Vittoria con una mostra fotografica e video che coinvolgerà 12 Instagrammer provenienti da 3 continenti diversi (Europa, Asia e America) che hanno raccontato con il loro lavoro i prodotti de Il Bisonte, attraverso uno speciale allestimento curato da Felice Limosani all’interno di un grande container. Grande rilancio di Moncler a Pitti Uomo mercoledi 13 al Museo Nazionale del Bargello. Dopo aver svelato, questo inverno, il progetto Genius, con le prime otto collezioni realizzate in tandem con altrettanti nomi di spicco del fashion world, il brand di Remo Ruffini approda al salone fiorentino con la capsule Moncler Fragment Hiroshi Fujiwara, che sarà in vendita - oltre che sul sito di Moncler e nei monomarca - anche sul sito Matchesfashion.com.  Birkenstock sceglie il Giardino Torrigiani per lanciare la nuova collezione PE 19 attraverso un “paesaggio sonoro” creato da Michel Gauber. E in Fortezza, Birkenstock presenterà un Natural Skincare foot treatment suite, un bar all’aperto e tutte le categorie di prodotto.  Sempre mercoledì è in programma l’evento Bonaveri, a fan of Pucci, due iconici brand che si incontrano per mettere in scena le loro capacità creative, di stile e savoir-faire. Un percorso di suggestioni tra forma e colore: uno sguardo sul passato, presente e futuro delle due Maison.  Nella stessa giornata alle ore 14.30 nello spazio Mini nel Piazzale delle Ghiaia Mini Fashion e The Woolmark Company presenterà “The Mini Fashion Field Notes Capsule Collection” un incredibile progetto che coniuga moda e innovazione creativa attraverso quattro stilisti internazionali, Liam Hodges (Gran Bretagna), Staffonly (Cina), Ph5 (Usa) e Rike Feurstein (Germania) che hanno tradotto le loro storie di viaggi in prodotti di moda contemporanei fatti di lana.  Anche Siviglia sceglie Firenze per il lancio mondiale del progetto Siviglia Icons”. La sera del 13 giugno, a Palazzo Ricasoli, una special event installation esibisce come opere d’arte tre capi cult del guardaroba maschile: il 5 tasche, il luxury denim e il pantalone chino sartoriale. A pochi passi, nello spettacolare palazzo Corsini di lungarno Corsini, uno dei più importanti atailer cinesi, By Creations Made in Italy, organizza l’evento-sfilata Beyond ItalianBeauty, per far conoscere ad alcuni degli shopping mall più prestigiosi della Cina, ai responsabili delle principali piattaforme online e a qualificati opinion leader cinesi, i valori del Made in Italy. Creatività e talento dell’artigianalità italiana saranno al centro dell’appuntamento fiorentino, attraverso la sfilata durante la quale saranno presentate le capsule FW18 che Lardini, Moreschi, Santoni hanno realizzato in esclusiva per By Creations. Save the Duck presenta nella Società Canottieri Firenze del Ponte Vecchio la seconda Luxury capsule collections nata in collaborazione con Dyne, il brand fondato dal creativo statunitense Christopher Bevans. Con la collezione Dyne per Save the Duck, il brand italiano di capispalla animal free presenta per la prima volta sul mercato una capsule total look. Ai micropiumini ed ai capi pioggia si uniscono infatti range di felpe, t-shirt e pantaloni tecnici. Una collezione dalla modellistica sport ma dalla radicale direzione stilistica contemporary e street. I capi rappresentano anche il continuo l’impegno di Save the Duck per il rispetto degli animali e la sostenibilità. Giovedi 14 giugno Montblanc, nella Limonaia del giardino Corsini in via della Scala presenta la nuova collezione da viaggio MY4810 Luggage Collection Launch mentre in via Tornabuoni Giorgio Armani inaugura la nuova boutique completamente rinnovata alla presenza dello stilista e dello staff creativo. L’azienda toscana Bianchi e Nardi inaugura il primo monomarca a Firenze presentando la nuova collezione dedicata all’elegante universo maschile. Forme rigorose, dal design essenziale, pratiche e funzionali per un perfetto businessman che ama i pellami pregiati e la cura dei dettagli. Come preziosa doctor-bag in coccodrillo da portare a mano o con tracolla.  Harmont & Blaine, sulle note di “Azzurro”, di cui ricorre il cinquantesimo anniversario, racconta la favola di un’estate italiana e presenta il progetto Heritage Collection che celebra la camicia 8 tessuti. Mentre il brand Doppia AA propone giacche, camicie, felpe e polo colorate e leggere che rispecchiano la doppia travolgente passione per il bel vestire e il buon vivere. Lumberjack si presenta a Pitti con la nuova collezione UN.Code boat shoe, che per anni ha connotato il brand e che, ancora oggi, è un best seller senza stagioni. Nella collezione estiva UN.Code SS19 proprio il modello barca assume diverse declinazioni, tutte caratterizzate da materiali e finiture di pregio, in un continuo sovrapporsi di tratti heritage e di spunti moderni. In occasione di Pitti Uomo, Fanga, brand bolognese fondato dal giovane Bruno Riffeser Monti, presenta la nuovissima “fanghina”. Un mocassino maschile estivoa, esaltato da un forma dai lineamenti tondi e morbidi realizzato in camoscio in un ampio range di colori dal designer Alessandro Squarzi.

 

Tags:
pitti uomoroberto cavalliroberto cavalli pitti uomo
in evidenza
Cristina D'Avena, bikini esplosivo Fans: "Per tutti i puffi". LE FOTO

Wanda, Fico e... Gallery Vip

Cristina D'Avena, bikini esplosivo
Fans: "Per tutti i puffi". LE FOTO

i più visti
in vetrina
Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


casa, immobiliare
motori
Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford

Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.