A- A+
Royal Family News
"Così le accuse di Harry e Meghan distruggono l'immagine della Royal Family"
Meghan Markle e Harry

L’intervista di Harry e Meghan a Oprah Winfrey rischia di provocare enormi danni di immagine alla Royal Family: un sondaggio tra gli esperti di pubbliche relazioni inglesi evidenzia le ripercussioni negative delle accuse di razzismo contenute nella discussa partecipazione della coppia “ribelle”.

A sondare l’umore dei professionisti d’Oltremanica è stata PRovoke Media (colosso del settore, un tempo nota come Holmes Report), attraverso un’indagine commissionata agli specialisti di Stickybeak.

I risultati del sondaggio non lasciano spazio alle interpretazioni: secondo il 73% degli intervistati, le esternazioni di Harry e Meghan che maggiormente hanno compromesso l’immagine della Famiglia Reale sono quelle relative al razzismo.

Il 21% invece indica nella mancanza di supporto nei confronti di Meghan, che ha rivelato di aver considerato l’idea del suicidio, quale passaggio più grave dell’intervista televisiva.

Agli esperti inglesi di P.R. non è piaciuta nemmeno la reazione di Buckingham Palace, che si è limitata a uno stringato comunicato stampa nel tipico stile “British”. A fronte di un caso così scabroso, secondo gli intervistati bisognerebbe mettere in campo una vera e propria strategia di crisis management, comprendente l’annuncio di un’inchiesta interna sui presunti episodi di razzismo e disumanità di fronte al disagio mentale, ma anche una pubblica richieste di scusa nei confronti della coppia. 

Non mancano nemmeno delle considerazioni su Harry e Meghan, ai quali i professionisti dell’immagine pubblica suggeriscono di essere molto chiari nel distinguere il loro rapporto con i singoli membri della Royal Family, pur mantenendo la propria posizione critica nei confronti dell’istituzione da loro ribattezzata sprezzantemente “la ditta”

Il sondaggio evidenzia inoltre come le conseguenze sull’immagine dei Reali inglesi siano molto diverse in base al contesto: il 70% degli intervistati parla di un “danno incredibile” negli Stati Uniti, mentre solo per il 47% la gravità è la stessa anche nel Regno Unito.

Marcate differenze anche sull’immagine della coppia Harry-Meghan: per l’80% dei professionisti l’intervista ne ha migliorato la reputazione negli USA, mentre soltanto il 18% vede gli stessi benefici anche in Inghilterra.

Commenti
    Tags:
    harry e meghanroyal familymeghan markleharry meghan markle
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Il vaccino preferito dagli italiani? Pfizer? Ma va: l'Acqua di Lourdes

    Covid vissuto con ironia

    Il vaccino preferito dagli italiani?
    Pfizer? Ma va: l'Acqua di Lourdes

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, la primavera non decolla: ancora piogge e temporali su mezza Italia

    Meteo, la primavera non decolla: ancora piogge e temporali su mezza Italia


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Q4 E-Tron è il primo suv compatto 100% elettrico di Audi

    Q4 E-Tron è il primo suv compatto 100% elettrico di Audi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.