A- A+
Costume

Risvegliamo la nostra sensualità in una vita dove siamo mentalmente ultra connessi attraverso la tecnologia, ma totalmente scollegati dal nostro corpo. Lo suggerisce il filosofo Charles Pépin in un'intervista al quotidiano Le Figaro. Il suo è un elogio alla tenerezza, che però, nel mondo occidentale, è stata vista come antitesi dell'erotismo e della sensualità. "Questa idea è abbastanza incomprensibile, in realtà. Non mi sembra che prendersi cura dell'altro, dal momento che questa è la tenerezza, possa uccidere l'amore. Purché, naturalmente, non si riducano il desiderio e l'amore erotico solo alla tenerezza. Dobbiamo distinguere la tenerezza che si riferisce ad un amore desessualizzato da un'altra tenerezza, sessualizzata, che spinge a una sessualità di cui lei stessa fa parte". E ancora: "La tenerezza ha il potere di ricordarci la presenza dell'altro, in una transizione delicata attarverso questi tempi caratterizzati dalla fretta. Può essere un ottimo preambolo per qualcosa di meno tenero. A un'alternanza di stati propri di una sessualità complice, dove si può essere teneri, poi meno teneri, e poi di nuovo teneri. Ecco, l'atto d'amore è questa molteplicità".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
erotismotenerezzasessoamorecharles pépin filosofo
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Kia svela la nuova generazione della Niro

Kia svela la nuova generazione della Niro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.