A- A+
Costume
Temakinho, maggioranza acquisita da Cigierre. Pronte nuove aperture

Svolta per Temakinho, la società capogruppo proprietaria di ristoranti di cucina nippo-brasiliana. Cigierre – Compagnia Generale Ristorazione, società controllata dal fondo inglese BC Partners che ha in portafoglio catene come Old Wild West e America Graffiti, entra nel capitale con una quota di maggioranza. Oltre a rimanere azionisti, i fondatori di Temakinho Linda Maroli, Santo Bellistri, Francesco Marconi e Fabrizio Pisciotta continueranno a guidare la società. Grazie all'ingresso di Cigierre, Temakinho proseguirà nel piano di sviluppo, che porterà all’apertura di nuovi ristoranti, con un focus su Italia, Spagna, Regno Unito e Francia. Attualmente, Temakinho può contare su 10 ristoranti, a Milano, Roma, Londra, Ibiza e Formentera. Con questa operazioe Cigierre conferma la propria leadership in Italia nello sviluppo e nella ristorazione commerciale organizzata.

Commenti
    Tags:
    temakinhocigierretemakinho venduta cigierre
    in evidenza
    Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

    Politica

    Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

    i più visti
    in vetrina
    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


    casa, immobiliare
    motori
    La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

    La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.