A- A+
Costume
MXP Turkish 0017

Via libera ai rossetti e agli smalti per unghie dai colori vivaci per le hostess di  Turkish Airlines. Dopo le polemiche sollevate da gruppi laici del Paese che hanno accusato la compagnia aerea turca di islamizzazione, arriva l'annuncio del direttore Temel Kotil, in conferenza stampa. Quando i giornalisti gli hanno domandato se il divieto fosse in vigore, Kotil ha risposto: "Le hostess possono usare qualsiasi colore vogliano, la misura non è stata approvata dai vertici dell'azienda", come racconta il giornale Le Parisien.

La misura verrebbe, invece, da dirigenti di basso livello che non si sarebbero consultati con i loro superiori. A inizio maggio la decisione era stata motivata con il fatto che rossetti e smalti colorati "recavano offesa all'integrità visuale" del personale. "Un trucco semplice, curato e nei toni pastelli è preferibile", si era detto. 

Già altre volte Turkish Airlines è stata al centro di polemiche culturali. Negli ultimi mesi, per esempio, fece scalpore il divieto di servire alcolici sui voli interni.

Tags:
turkish airlinesrossettohostess
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Hannibal mette a fuoco l'Italia Meteo, temperature fino a 35°

Hannibal mette a fuoco l'Italia
Meteo, temperature fino a 35°


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.