A- A+
Cronache
Assisi, il primo beato millennials. Petizione per farlo "patrono di internet"

Chiesa, il primo beato millenials. Il mondo attende il "patrono di internet"

Il mondo è in attesa del grande evento. Domani, alle 16. 30 nella Basilica Superiore di Assisi, il cardinale Agostino Vallini guiderà la cerimonia di beatificazione di Carlo Acutis, il ragazzo milanese che aveva appena quindici anni quando nel 2006 si ammalò e morì in tre giorni, a Monza, di leucemia fulminante. Sarà il primo millennials ad essere proclamato beato. E' scattata anche una petizione in rete per far sì che Carlo diventi "patrono di internet".

Le testimonianze raccolte durante la causa di beatificazione - si legge sul Corriere della Sera - raccontano la vita di un ragazzo normale,ma con due qualità fuori dal comune che si sono associate: era un genio precoce dell’informatica e insieme viveva, fin dalle elementari, una fede rara, scandita ogni giorno da messa, adorazione eucaristica, rosario, l’impegno come catechista, il volontariato nelle mense dei poveri, l’aiuto a senzatetto e bisognosi. In un video, prima di morire diceva: "Sono pronto a morire e voglio essere sepolto ad Assisi". L’anno scorso le sue spoglie sono state traslate al Santuario della Spogliazione, dove il giovane San Francesco, ottocento anni prima della morte di Carlo, si era tolto i vestiti ed era rimasto «completamente nudo davanti a tutti» da «vero innamorato della povertà».

Commenti
    Tags:
    chiesamillenials beatomillenials beato assisimorto di leucemia beatocarlo acutiscarlo patrono di internet
    Iscriviti al nostro canale WhatsApp





    in evidenza
    Affari in rete

    Politica

    Affari in rete

    
    in vetrina
    Nutella, il gelato è stato già richiamato: c'è un problema con gli allergeni

    Nutella, il gelato è stato già richiamato: c'è un problema con gli allergeni





    motori
    Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

    Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.