A- A+
Cronache
Ex prof di chimica coltiva marijuana. Breaking Bad all'italiana

Walter White è il personaggio di culto del telefilm Usa più apprezzato degli ultimi anni, Breaking Bad. E in Italia c'è qualcuno che ha pensato di emularlo. Un professore di chimica in pensione si messo infatti a coltivare marijuana in casa per poi commercializzarla. Ma la sua "impresa criminale" è stata bloccata dalla Polizia di Stato di Padova...

L'ex professore di chimica, come spiega il Gazzettino, è stato infatti trovato in possesso di numerose piante di marijuana per circa 15 chili. I poliziotti sono stati attirati dal forte odore proveniente dal garage di proprietà del professore. L’uomo ha tentato di giustificare il possesso della sostanza come finalizzato a uso personale. Tra l'altro nei mesi scorsi aveva firmato la petizione per legalizzare la marijuana. E' stato posto agli arresti domiciliari.

Tags:
breaking badmarijuana
in evidenza
La rete non dimentica: le promesse (non mantenute) di Giggino in campagna elettorale

Il video che inchioda Di Maio

La rete non dimentica: le promesse (non mantenute) di Giggino in campagna elettorale


in vetrina
KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo

KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo





casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.