A- A+
Cronache

Dieci anni di squalifica per Jonathan Bartoletti, il fantino che montava il cavallo morto durante l'ultimo Palio di Asti, lo scorso 15 settembre. "Si tratta del provvedimento piu' severo adottato dal Palio di Asti per un fantino - dice il capitano del Palio Enzo Clerico - d'altra parte la gravita' del fatto meritava una punizione esemplare". Il cavallo durante la corsa era inciampato nel canapo, battendo la testa nella caduta e disarcionando il fantino.

Jonathan Bartoletti, si spiega in una nota, e' gia' stato informato del provvedimento. "Non ci sono - si dice ancora - altri commenti da parte del capitano che, pur molto dispiaciuto dell'evento, si rende conto come tutto il mondo del palio che determinati comportamenti non possono essere ammessi. Per il futuro, infatti, la severita' di valutazione anche per minime infrazioni al regolamento sara' massima".

Tags:
cavalloastipalio
in evidenza
Silvio chiede che Mattarella lasci? Risentita reazione del Presidente

Ironia del Web

Silvio chiede che Mattarella lasci?
Risentita reazione del Presidente


in vetrina
UNIQLO porta lo stile francese nel mondo con Ines de la Fressange

UNIQLO porta lo stile francese nel mondo con Ines de la Fressange





casa, immobiliare
motori
Vandoorne è Campione del Mondo del Campionato ABB FIA Formula E

Vandoorne è Campione del Mondo del Campionato ABB FIA Formula E


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.