A- A+
Cronache
emilio fede

Sulla base di verifiche svolte presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Roma è risultato che mai nessuna iscrizione nel registro delle notizie di reato è stata formalizzata a carico di Emilio Fede relativa al c.d. “giallo della valigetta svizzera”, per riprendere l’espressione giornalistica contenuta negli articoli apparsi su alcuni quotidiani nazionali il 27 e il 28 marzo 2012 quando ancora rivestiva il ruolo di Direttore del TG4.

Doveroso, quindi, puntualizzare come non sia mai esistita indagine di carattere penale ai danni di Emilio Fede, al quale a distanza di un anno dai fatti non è pervenuta neppure informativa di carattere amministrativo e fiscale per le supposte violazioni valutarie. Appare, pertanto, necessario ripristinare la verità e al tempo stesso sottolineare il gravissimo atteggiamento dei giornalisti che allora rivestirono di autorevolezza una notizia sin dall’origine priva di attendibilità, perché proveniente da fonte anonima, e che oggi sappiamo essere un falso storico oltre che giuridico.

Alla luce degli attuali riscontri probatori Emilio Fede ha conferito incarico ai propri avvocati di valutare iniziative penalistiche e civilistiche finalizzate al ripristino della reputazione personale e professionale ed al risarcimento del danno anche patrimoniale; non si può, infatti, escludere che l’episodio enfatizzato ingiustamente da alcuni media possa per un fraintendimento aver inciso- in una prima fase- nei rapporti professionali tra Emilio Fede e l’azienda Mediaset. Nei prossimi giorni troveranno formalizzazione nei confronti dei giornalisti estensori degli articoli ritenuti lesivi dell’onore e dei loro editori le richieste risarcitorie che, tenuto conto dell’alto profilo professionale - anche a livello internazionale - della persona offesa, saranno certamente di ingente valore.

Tags:
emilio fedevaligettasvizzera
in evidenza
Estate in crisi. Inattesa svolta Arrivano fresco e forti piogge

Meteo, cambia tutto

Estate in crisi. Inattesa svolta
Arrivano fresco e forti piogge


in vetrina
Dott, ampliato il servizio di bike sharing a Parma

Dott, ampliato il servizio di bike sharing a Parma





casa, immobiliare
motori
Dacia Jogger debutta sul mercato italiano

Dacia Jogger debutta sul mercato italiano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.