A- A+
Cronache

"Faccio un appello al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, affinche' il governo si dimetta e si vada immediatamente alle elezioni, poiche' non e' possibile affrontare questa crisi con soluzioni come il bonus bebe' o lo sconto sulle assicurazioni". E' l'appello di Mariano Ferro, leader dei Forconi, che ha annunciato di non partecipare alla manifestazione indetta domani a piazza del Popolo a Roma.
 

L'INTERVISTA DI AFFARI 1/ Il leader degli autotrasportatori in rivolta: "E' guerra, resteremo in piazza fino a Natale"

L'INTERVISTA DI AFFARI 2/ Paolo Uggè, presidente Conftrasporti: "Il governo agisca subito o sarà paralisi totale"

L'INTERVISTA DI AFFARI 3/ Il Sindacato di Polizia: "Condividiamo i motivi della protesta"

"L'impressione - ha aggiunto Mariano Ferro - e' che siamo ad un passo dalla rivoluzione poiche' si e' sgretolato un sistema sociale ed e' come se guardassimo dall'alto un potere che si arrocca e non vuole ascoltare nessuno. Se la soluzione del governo e' quella del bonus bebe' allora il premier Letta fara' bene a dimettersi". "Letta - ha continuato Ferro - chiami Bruxelles e dica chiaramente che l'Italia sta facendo la fine della Grecia e per questo devono essere prese delle misure straordinarie. Il governo deve capire che dalla rabbia potrebbe scaturire altra rabbia se non si trovano al piu' presto delle soluzioni. L'unica cosa che puo' calmare la gente sono le dimissioni del governo ed andare ad elezioni subito facendo rimanere a casa chi ha gia' due legislature. Certa stampa ci deride e ci prende in giro dicendo che siamo ignoranti e non sappiamo parlare, pero' noi rappresentiamo il malessere sociale".

"Domani non parteciperemo alla protesta di piazza del Popolo, perche' e' troppo politicizzata". Lo ha detto Mariano Ferro, leader dei forconi e del coordinamento 9 dicembre parlando della manifestazione che domani si svolgera' nel centro della capitale al quale parteciperanno i presidi provenienti da tutta Italia. "Domani comunque - ha sottolineato Ferro - in Sicilia continueremo la protesta con i vari presidi".

Centrella, da Letta appello a senso responsabilita'
"Abbiamo avuto una discussione generale in cui si e' parlato molto di quello che sta succedendo nel Paese e sul senso di responsabilita' che deve venire da parte di tutti, per fare in modo che i cittadini abbiano anche risultati positivi e non sempre negativi". E' quanto riferisce della riunione che si e' conclusa poco fa a palazzo Chigi tra governo e sindaci, il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella. "Abbiamo fatto il punto su quello che sta succedendo nella legge di Stabilita' - ha aggiunto Centrella - ci e' stato assicurato che si sta lavorando per avere piu' risorse per la riduzione della pressione fiscale sui lavoratori". A questo fine, ha detto ancora il segretario generale dell'Ugl, il governo e' intenzionato a presentare un emendamento che dovrebbe essere illustrato precedentemente ai sindacati prima dell'approdo in Aula previsto per questa sera.

Tags:
forconiferroromamanifestazione
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.