A- A+
Cronache

 

Un sistema perfetto. Era quello messo a punto da Vincenzo, un pescarese di Civitella Casanova, per sbancare le slot machine. Si presentava come un signore distinto nelle sale bingo di Conegliano, in Veneto, e faceva regolarmente registrare grosse vincite. L’uomo tagliava a metà, orizzontalmente, banconote da 50 euro vere e banconote false e così facendo otteneva denaro che le slot riconoscevano come vero. Una volta inserite 50 euro nella slot machine l’uomo effettuava una sola giocata e poi ritirava il resto alla cassa: tutto in carta moneta vera. Alla fine il trucco del 65enne è stato scoperto.

Con quel suo accento simile al napoletano, spiega Il Messaggero Veneto, entrava subito in confidenza con gli addetti dei locali. Giocava alle slot machine banconote per metà autentiche e per metà false, per ingannare il dispositivo di riconoscimento della carta moneta. Poi, dopo una giocata minima, ritirava il resto. A Conegliano, nella sala Bingo del Biscione, dopo 4 banconote fasulle giocate, il 65enne è stato scoperto. In tasca aveva 1.100 euro che aveva ottenuto, con questa tecnica, due ore prima a Zoppola. In auto, dietro un’intercapedine, c’erano altri 6.300 euro. Aveva colpito a Mantova, Pavia, Milano, Firenze, Modena e Loano (Savona).

Tags:
soldi falsislot machinegioco
in evidenza
Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

Dolorosa esperienza negli USA

Il trauma di Romina Carrisi
"Ho lavorato negli strip club"

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.